Arrivederci Presidente! I giudizi sulle doti linguistiche di Obama

Siamo quasi giunti al termine della presidenza di Obama: ecco i giudizi sulle abilità linguistiche dimostrate durante il suo mandato.
Author's Avatar
Arrivederci Presidente! I giudizi sulle doti linguistiche di Obama

Durante i suoi otto anni di mandato come Presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama è riuscito a stupire più volte grazie alle sue abilità linguistiche: ha pronunciato alcune frasi in indonesiano durante una visita ufficiale, ha registrato alcuni spot televisivi interamente in spagnolo e si è cimentato con saluti francesi e tedeschi, tanto per citare alcuni esempi.

I suoi tentativi di parlare altre lingue sono stati certamente apprezzati e sono serviti da esempio per tutti. Malgrado sia veramente fluente solo in inglese, Obama, infatti, si è sempre prodigato per la “causa” dell’apprendimento linguistico. A tal proposito, ha dichiarato:

Vorrei che noi americani ci dedicassimo di più all’obiettivo di imparare altre lingue, oltre all’inglese. In un mondo sempre più interconnesso, più lingue riusciremo a parlare, meglio sarà.

Il (quasi ex) Presidente ci ha provato e ha stupito persone di tutto il mondo. Ma qual è veramente il livello dimostrato nelle varie lingue? Ecco i voti!

Lo spagnolo di Obama, quello parlato durante gli spot televisivi che abbiamo citato prima, è “quasi perfetto”, secondo l’Ambasciata spagnola: il voto è di 4 su 5.
Anche l’indonesiano ottiene lo stesso voto: l’Ambasciata indonesiana lo definisce forte e sicuro. Questo è probabilmente da attribuire all’infanzia trascorsa in Indonesia, dove il Presidente ha frequentato una scuola di lingua per molti anni, prima di tornare alle Hawaii.
Malgrado questi successi, le abilità in francese risultano più deboli: il giudizio della French-American Foundation, con un voto di appena 1 su 5, è piuttosto severo. L’accento lascerebbe davvero a desiderare.
Sorprendentemente, nella prova in arabo, Barack Obama assomiglierebbe ad “un arabo che imita il Presidente Obama mentre prova a parlare in arabo”. In altre parole, secondo l'”Arab-American Institute”, si dovrebbe lavorare ancora un po’. Il giudizio finale, però, è piuttosto lusinghiero: 3,5 su 5 .

“Il Presidente Obama dovrebbe essere lodato per gli sforzi fatti per esprimersi in diverse lingue di fronte a folle e leader politici”, ha aggiunto Thomas Holl, co-fondatore di Babbel. La nostra presentazione dei voti sulle sue abilità linguistiche è fatta in modo del tutto scherzoso, tuttavia la necessità degli americani di imparare altre lingue, oltre all’inglese, è una tematica ricorrente. La forza di volontà di Obama dovrebbe ispirare tutti gli americani e far capire loro che parlare tante lingue aiuta a connettersi con più persone. Non c’è nessun dubbio sul fatto che il desiderio del Presidente di immergersi in altre culture lo abbia aiutato tantissimo a costruire relazioni importanti in tutto il mondo.

Ecco la lista completa delle lingue parlate con le relative votazioni:

Olandese

3,5 su 5 (voto assegnato dalla Netherland-America Foundation di New York)

Malgrado una leggera imperfezione nella
pronuncia di “dank u wel”
(grazie mille), il Presidente riesce a trasmettere il tono e la coesione di questa espressione (che deve essere pronunciata come un’unica parola).

Francese

1 su 5 (voto assegnato dalla French-American Foundation di New York)

In quanto a pronuncia proprio non ci siamo: l’accento sarebbe così forte che le parole potrebbero benissimo suonare come americane. Bravo comunque, per il tentativo!

Tedesco

3 su 5 (voto assegnato dalla German-American Society di Omaha, Nebraska)

Ecco un esempio del tedesco di Obama.

Greco

2,5 su 5 (voto assegnato dalla National Hellenic Society di Alexandria, Virginia)

L’accento è forte, ma il modo in cui il Presidente pronuncia “kalispera” (buonasera) è davvero adorabile!

Hindi

2,5 su 5 (voto assegnato dalla International Hindi Association, di Washington)

Il Presidente aveva buone intenzioni e, malgrado alcune imperfezioni, è riuscito a trasmettere perfettamente il suo messaggio al pubblico.

Indonesiano

4 su 5 (voto assegnato dall’Ambasciata della Repubblica indonesiana di Washington)

Ecco Obama che prova a parlare in indonesiano.

Persiano

4,5 su 5 (voto assegnato dall’Iranian American Society di New York)

Il Presidente <a href=”https://www.youtube.com/watch?v=-xTZyHTODJQ”_blank”>ci ha provato e il voto è stato lusinghiero.

Spagnolo

4 su 5 (voto assegnato dall’Ambasciata spagnola di Washington)

Siamo davvero sorpresi dallo spagnolo di Obama! Parla molto bene: diamo un 4 su 5, considerando che il 5 viene raggiunto da una persona bilingue. La sua pronuncia è praticamente perfetta!

Swahili

4 su 5 (voto assegnato dalla Kenyan AmericanCommunity Organization di Duluth, Georgia)

Ha fatto davvero uno sforzo considerevole!

Vuoi provarci anche tu?
Inizia subito un corso con Babbel!
Che lingua vuoi imparare?