Imparare l'olandese

“Babbel è il sito che abbatte le frontiere dell’apprendimento linguistico.”

“Babbel, una delle icone del fai da te per l’apprendimento online.”

“Babbel.com, una app di gran successo per l’apprendimento delle lingue.”

Imparare l’olandese: Babbel, un sistema completo ma molto semplice

Babbel rappresenta certamente il miglior veicolo per quanto riguarda l’apprendimento di una lingua. Con il suo metodo sviluppato attraverso molti anni di esperienza nel settore, questo programma è riuscito nell’intento di rendere l’insegnamento efficace e flessibile, adatto a ogni tipo di allievo. Per giungere a tale modello, è stato necessario l’utilizzo dei più avanzati sistemi tecnologici, i quali permettono la continua interazione tra Babbel e i propri utenti. Imparare l’olandese sarà molto più semplice di quanto pensiamo: basteranno un pizzico di tempo libero e una spruzzata di volontà, tutto il resto verrà in maniera spontanea. Tra le caratteristiche che rendono unico il sistema didattico di Babbel troviamo in primo luogo le lezioni interattive. Il trainer per la pronuncia, che utilizza un’avanzata funzione di riconoscimento vocale automatico, è il fiore all’occhiello di questo sistema, e permette di esercitarsi in modo semplice e intuitivo. Con gli esercizi presentati alla maniera di rebus e giochi, imparare l’olandese non è noioso come lo era stato in precedenza. Anzi, il tutto diventa addirittura appassionante. I vocaboli già studiati vengono ripassati per riportare a galla, nella memoria, le unità didattiche che abbiamo già completato. Inoltre, vista la diffusione di tablet e smartphone, Babbel mette a disposizione dei propri utenti la possibilità di studiare attraverso speciali applicazioni per Android, per iOS, per Windows Phone 8 e per Kindle. Per finire, diamo un’occhiata ai prezzi: l’abbonamento più costoso tra quelli proposti costa appena 9,95€ al mese, e ciò lo rende di conseguenza accessibile a tutti i portafogli.

L’olandese, una piacevole scoperta

Insieme alle lingue germaniche occidentali più conosciute, quali il tedesco e l’inglese, occorre ovviamente citare l’olandese. Si tratta di un idioma che si è andato espandendo nel Mondo attraverso l’opera di colonizzazione che ha visto protagonista l’Olanda nel corso di svariati secoli di storia. Addirittura, nel diciassettesimo secolo, ha dato vita a una lingua che successivamente ha ottenuto una propria indipendenza, quella afrikaans, sviluppatasi nelle antiche colonie sudafricane del regno Orange. Ai nostri giorni, imparare l’olandese è quasi sempre una scelta dettata dalla passione o dal lavoro. Economicamente parlando, si tratta infatti di un mercato ricco di prospettive e da sempre molto florido, il quale non sembra avere assolutamente risentito della crisi globale che ha colpito il resto dell’Occidente. Molte imprese stanno rivolgendo le proprie attenzioni all’Olanda e programmano l’inizio o l’ampliamento della produzione e della distribuzione in questo Paese. Ma, come dicevamo prima, imparare l’olandese potrebbe anche essere una scelta dettata dalla passione per questa cultura, oppure dalla semplice voglia di aggiungere una lingua al proprio bagaglio culturale. In ogni caso, per apprendere questo idioma non esiste una via migliore di quella offerta da Babbel. Il prezzo accessibile e alla portata di tutti è solamente il primo di una lunga lista di vantaggi, che comprende anche l’enorme flessibilità: non esistono vincoli di orari, non c’è nessun tipo di obbligo, non ci sono tediosi compiti da svolgere a casa. Con Babbel imparare l’olandese è un percorso lineare che si porta avanti senza ostacoli. Senza dimenticare la possibilità di mettere alla prova le proprie conoscenze linguistiche attraverso la socializzazione. Si possono fare nuovi amici e si può imparare con il sorriso sulle labbra.

Imparare L Olandese