+B

“Babbel è il sito che abbatte le frontiere dell’apprendimento linguistico.”

“Babbel, una delle icone del fai da te per l’apprendimento online.”

“Babbel.com, una app di gran successo per l’apprendimento delle lingue.”

Scopri la lingua norvegese

  • Certificato disponibile a fine corso
  • Funzione di ripasso con ripetizione dilazionata, per memorizzare i vocaboli
  • Apprendimento graduale della lingua, dal livello principiante a quello esperto

La Norvegia verso un futuro florido: un motivo in più per impararne la lingua

Le statistiche dello "Human Development Index", basate su una serie di indicatori economici e sociali (dal Pil pro capite alla longevità), non lasciano dubbi in merito alla crescita della Norvegia in questi ultimi anni. Il Paese scandinavo, infatti, è riuscito a posizionarsi ben 9 volte in cima alla classifica tra il 2001 e 2011, e al secondo posto in due occasioni (2007 e 2008).

Dati che confermano come il mercato lavorativo di questo Paese del Nord Europa sia particolarmente attivo, tanto da aver spinto molte aziende italiane a cercare di posizionarsi al suo interno. La App di Babbel ha il pregio di far avvicinare le persone alla lingua con gradualità, garantendo progressi costanti e divertendo.

Un idioma sviluppatosi autonomamente: approfonditelo con una App

Un aspetto curioso della lingua ufficiale della Norvegia riguarda la sua nascita. Rispetto a molti altri idiomi questa lingua non è stata "importata", dato che le origini risalgono a quei coloni che, nell'anno 874, iniziarono a diffonderla in Islanda. Non essendo entrato in contatto con altre lingue, l'idioma ha potuto svilupparsi autonomamente nel corso dei secoli. Studiarlo può rivelarsi utile in diversi ambiti, e scegliere un corso online renderà l'esperienza ancora più interessante.

La maggior parte degli abitanti della Norvegia ha una conoscenza sufficiente dell'inglese; nelle aziende è ormai un'abitudine assumere personale che, pur ignorando la lingua nazionale, disponga di una buona conoscenza della lingua del Regno Unito. Ad ogni modo, conoscere il norvegese aumenta le probabilità di successo nel mondo del lavoro. I corsi Babbel, una volta portati a termine, danno diritto agli abbonati di ottenere il relativo certificato, visualizzabile dal sito ufficiale, a testimonianza dell'impegno e delle conoscenze acquisite.

Le varianti scritte: Babbel ve le farà scoprire

Sono due le varianti scritte oggetto di insegnamento denominate, rispettivamente, Bokmål (letteralmente "lingua dei libri") e Nynorsk. Il primo è sicuramente più diffuso, mentre il Nynorsk viene utilizzato quasi esclusivamente nella regione occidentale dei Fiordi e nelle aree rurali. Le autorità sono comunque tenute a redigere i propri documenti facendo ricorso ad entrambe. Relativamente al parlato, spicca la presenza di molteplici dialetti.

Ascoltando un madrelingua è facile scoprire in questo idioma una musicalità e una dolcezza per noi italiani del tutto inedita. Un aspetto sorprendente, soprattutto considerando la "parentela" con le lingue germaniche. Nei corsi Babbel sarete invitati a mettere alla prova la vostra pronuncia ascoltando, ripetendo o completando diverse frasi. L'apprendimento sarà così molto più veloce e, al tempo stesso, sicuramente più piacevole e giocoso.

Pronuncia, alfabeto e vocabolario

La lingua ufficiale della Norvegia ha diversi tratti in comune con le altre lingue nordiche, danese e svedese in primis. A livello di pronuncia, pur disponendo di un alfabeto che include numerose vocali, il danese e lo svedese appaiono più complessi da parlare. In questo ambito, infatti, ogni vocale può essere pronunciata in due modi, in quanto accanto a una versione accentata ne esiste una atona. Esemplificando, la "a" accentata vede l'emissione del suono "au"; in mancanza dell'accento, invece, la vocale è oggetto di normale pronuncia.

Il norvegese ha un alfabeto formato da 32 lettere, con l'aggiunta di 3 caratteri particolari: Æ (æ), Ð (ð) e Þ (þ). Rispetto all'italiano è orfano delle consonanti "C", "Q", "W" e "Z". Il vocabolario si fa notare per la notevole somiglianza di molti termini a quelli contenuti nei dizionari delle altre lingue nordiche. La App di Babbel si avvale della preziosa funzione di ripasso; quest'ultima fa uso della ripetizione dilazionata, estremamente utile per memorizzare il vocabolario.

Padroneggia la lingua norvegese in pochissimo tempo

La grammatica rappresenta, per molti studenti, un enigma di difficile risoluzione. Questa affermazione, già valida per l'italiano, assume ancora maggiore importanza nel caso di una lingua straniera. In ambito grammaticale la lingua ufficiale della Norvegia non vi costringerà a "impazzire" nel tentativo di fare vostri congiuntivi e condizionali. Un abbonamento di pochi euro a Babbel vi farà avvicinare alla lingua appassionandovi e facendovi crescere passo dopo passo, ​sacrificando solo alcuni minuti di studio al giorno.