Norvegese

“Babbel è il sito che abbatte le frontiere dell’apprendimento linguistico.”

“Babbel, una delle icone del fai da te per l’apprendimento online.”

“Babbel.com, una app di gran successo per l’apprendimento delle lingue.”

Norvegese

Il norvegese è una lingua indoeuropea appartenente al gruppo delle lingue germaniche e al sottogruppo delle lingue germaniche settentrionali. La caratteristica peculiare di questo idioma è la sua enorme eterogeneità sia nella forma parlata, dove i diversi dialetti regionali hanno tutti pari dignità linguistica a livello nazionale, che in quella scritta, che annovera ben due forme grammaticali differenti, il bokmål e il nynorsk. Il bokmål, che letteralmente significa “lingua dei libri”, è utilizzato dalla stragrande maggioranza dei norvegesi - il 90% circa - ed è basato prevalentemente sui dialetti della Norvegia orientale e sulla forma scritta del danese. I motivi della forte ingerenza linguistica del vicino Paese scandinavo sono squisitamente storici, dal momento che la Norvegia è stata per circa quattro secoli parte integrante del Regno di Danimarca e durante tale periodo il danese venne imposto come lingua ufficiale. Il nynorsk, alla lettera “neonorvegese”, si basa invece sui dialetti dell’antica tradizione contadina della Norvegia, radicata in prevalenza sulla costa occidentale della penisola, e fu formulato nel XIX secolo dal celebre studioso Ivar Aesen.

Perché imparare il norvegese

Nonostante sia ufficialmente parlato soltanto da cinque milioni di persone e sia abbondantemente al di fuori della lista dei cento idiomi più diffusi al mondo, il norvegese sta acquisendo negli ultimi tempi sempre più importanza in ambito professionale e diplomatico. Come tutti i paesi scandinavi, infatti, la Norvegia è stata sfiorata solo minimamente dalla crisi economica e finanziaria che sta attanagliando il mondo occidentale da ormai alcuni anni, ed è riuscita a mantenere i salari e i livelli di occupazione incredibilmente alti rispetto alla media europea. Tali ragioni, unite al fatto che la Norvegia è costantemente in cima alla classifica mondiale dei Paesi con la migliore qualità della vita, hanno fatto aumentare sensibilmente il numero di giovani che hanno deciso di emigrarvi in cerca di lavoro o per motivi di studio. Ancor più dell’inglese, quindi, la conoscenza della lingua locale è diventata una credenziale importantissima per poter avere una corsia di accesso preferenziale al ricco tessuto produttivo e alla vita sociale della Norvegia.

Consigli sulle migliori modalità di apprendimento

In alternativa ai corsi privati presso insegnanti madrelingua, che hanno i loro punti deboli nei costi eccessivi e nella difficoltà di far coincidere l’orario delle lezioni con le diverse esigenze personali, un ottimo metodo per imparare il norvegese è quello di ricorrere ai corsi on-line. Fra tutte le piattaforme disponibili in rete, una delle migliori è senza dubbio Babbel.com che, basata su un metodo di insegnamento altamente innovativo, garantisce un apprendimento semplice e graduale della lingua a prezzi molto contenuti. In aggiunta ai tradizionali esercizi multimediali di lettura, ascolto e grammatica, Babbel.com dispone di un sistema di riconoscimento vocale per la verifica e il perfezionamento della pronuncia e di un proprio social network, che consente a diverse centinaia di utenti di confrontarsi e comunicare tra loro mettendo in pratica le conoscenze acquisite. Le applicazioni per Smartphone e Tablet di Babbel.com, infine, rendono possibile lo studio del norvegese ovunque e in qualsiasi momento della giornata.

Norvegese