Indonesiano

“Babbel è il sito che abbatte le frontiere dell’apprendimento linguistico.”

“Babbel, una delle icone del fai da te per l’apprendimento online.”

“Babbel.com, una app di gran successo per l’apprendimento delle lingue.”

Indonesiano

L’ indonesiano è una delle lingue più parlate al mondo con i suoi 200 milioni di madrelingua. L’Indonesia, dopotutto, è la quinta nazione più popolosa in assoluto dopo Cina, India, Russia e USA. In realtà, quello che oggi viene chiamato indonesiano non è che il risultato della standardizzazione della lingua malese, che a causa della colonizzazione olandese ha inglobato la terminologia europea in molti aspetti della vita quotidiana. Chi studia questa lingua ama viaggiare e si lascia stregare dal fascino misterioso dell’Asia, così perfettamente conservato nell’arcipelago dell’Indonesia. Inoltre l’ indonesiano si studia anche per ragioni di lavoro. Oltre a essere lingua ufficiale della città di Singapore è una delle chiavi per partecipare alla crescita economica del Sud-Est Asiatico.

La lingua indonesiana e la standardizzazione

Quando l’Indonesia ottenne l’indipendenza dall’Olanda nel 1945, il governo di allora optò per la designazione di una lingua ufficiale. Questa lingua è l’odierno indonesiano, risultato da una standardizzazione del malese. I due idiomi sono tuttora quasi identici, differendo solo per qualche inflessione o vocabolo. La versione odierna della lingua indonesiana tradisce le influenze esterne subite dal paese nei millenni: oltre ai termini olandesi nel vocabolario troviamo anche numerosi vocaboli mutuati dal portoghese, dal cinese e dall’arabo. Basti citare parole come polisi (polizia), telepon (telefono) e universitas (università).

Dialetti in Indonesia

Gran parte delle 200 milioni di persone che parlano l’idioma ufficiale ha per prima lingua il malese o uno dei tanti dialetti coesistenti. Solo il 7% degli indonesiani usa questa variante come madrelingua, a fronte del 45% dei malesi. Eppure, in un territorio dove vivono contemporaneamente ben 726 dialetti, la lingua standard è uno strumento di comunicazione fondamentale, che abbatte i confini e permette la convivenza di differenti culture ed etnie. Alcuni di questi idiomi locali non derivano nemmeno dallo stesso ceppo austronesiano, come i dialetti delle isole Molucche.

Una lingua semplice

Il malese è in realtà molto simile all’ indonesiano, sebbene la versione standardizzata della lingua, quella ufficiale, sia utilizzata dai dipendenti pubblici, nei media e nelle scuole. Entrambi gli idiomi si sviluppano su uno scheletro grammaticale elementare, privo di coniugazioni, tempi e articoli. Secondo alcuni studiosi quella indonesiana è una delle lingue più facili da imparare in assoluto. Ma attenzione: ciò non significa che non sia ricca di sfumature o dotata di una scarsa potenza interpretativa.

Imparare con Babbel

Babbel mette a disposizione corsi di lingua multimediali, strutturati e completi, progettati per insegnare l’ indonesiano velocemente e con efficacia. I corsi offrono un ampio studio dei vocaboli più importanti, che ricoprono vari temi della quotidianità, con numerosi esercizi, utili e divertenti per perfezionare la pronuncia. Inoltre, per allenare quest’ultima, divertendosi, Babbel propone un sistema automatico di riconoscimento vocale. Il prezzo accessibile dei corsi Babbel li rende particolarmente convenienti, nonché un’alternativa efficace a metodi di studio più tradizionali. I corsi di lingua Babbel vengono incontro naturalmente alle esigenze degli studenti, permettendo a chiunque desideri imparare la lingua indonesiana di gestire il proprio tempo nella maniera più produttiva.

1indworldmap