Farsi in quattro (o dieci?) per un amico incoraggiandolo con espressioni idiomatiche da tutto il mondo

La motivazione è la chiave del successo! Come ci si incoraggia nei quattro angoli del mondo?
Author's Avatar
Farsi in quattro (o dieci?) per un amico incoraggiandolo con espressioni idiomatiche da tutto il mondo

Zero ispirazione e motivazione a terra? Tutti abbiamo bisogno di un po’ di incoraggiamento a volte, soprattutto se stiamo cercando di imparare una lingua straniera. Spesso, basta la parola giusta al posto giusto da parte di un amico per tornare a navigare con il vento in poppa. 

In cerca della giusta ispirazione, abbiamo fatto un viaggio attorno al mondo alla scoperta di alcune frasi d’incoraggiamento in diverse lingue. Ogni cultura ha infatti le proprie espressioni idiomatiche uniche (ed a volte intraducibili) per incoraggiare. Ci sono però alcune somiglianze che sembrano unire cheerleader e “motivatori” un po’ ovunque. Ecco le nostre preferite, da riutilizzare la prossima volta che dovrete fare un discorso che accenda l’entusiasmo.

Cibo

Il cibo è un motivo ricorrente tra le molte frasi in cui ci siamo imbattuti. In effetti, cosa motiva di più di un “appetitoso” premio? Le seguenti espressioni per dire “Puoi farcela!” dosano in maniera eccellente dolce e salato per un carica di fiducia extra. 

1) C’est du gâteau! (francese)

Significato: “È una torta!” (lett.); “è un gioco da ragazzi!”

Probabilmente avevate già sentito questa espressione perché ne esistono diverse versioni in molte lingue (gli inglesi parlano di “un (solo) pezzo di torta”, mentre svedesi e norvegesi preferiscono i pancake!) Ma che cosa c’è di facile in una torta? Probabilmente, l’idea è che le torte siano abbastanza semplici da preparare (a meno che non ci si voglia sbizzarrire con le decorazioni) e rappresentano certamente un’ottima ricompensa dopo una dura giornata di lavoro. La prossima volta che un amico vi dice di non riuscire a fare qualcosa – ma voi sapete invece che può farcela – usate questa frase per incoraggiarlo con dolcezza (o, più semplicemente, corrompetelo con una torta!).

2) To dla ciebie bułka z masłem! (polacco)

Significato: “È pane e burro per te!” (lett.); “puoi riuscirci facilmente!”

I polacchi hanno semplificato la ricetta e, al posto della torta, sono passati ad una fetta di pane col burro. Due spalmate con il coltello ed ecco un’ottima alternativa per dire a qualcuno che quello che sta per fare è davvero facile… come bere un bicchier d’acqua! Ancora affamati? Bene, perché non poteva mancare l’ultima, italianissima portata.

3) Non tutte le ciambelle escono con il buco! (italiano)

Significato: “Non tutto nella vita va sempre come pianificato”; “la vita non è mai perfetta”

È forse il più stravagante della nostra lista, ma nel Bel Paese, si sa, quando si tratta di cibo la creatività non manca. Una ciambella è forse meno deliziosa senza il suo buco? Certo che no! Questa metafora dimostra che, anche se avete combinato un casino, potete sempre ricavare qualcosa dall’esperienza. Inoltre sottolinea che potreste non avere successo in ogni cosa che farete e che non c’è nulla di male in questo.

Proverbi

Parlando di proverbi, ogni cultura ha le proprie perle di saggezza da sfoderare nei momenti in cui si ha bisogno di un po’ di motivazione. Davvero degli ottimi consigli quando volete incoraggiare qualcuno.

4) Roma no se construyó en un día. (spagnolo)

Significato: “Roma non è stata costruita in un giorno” (lett.); “per raggiungere il successo ci vuole tempo”

A volte, quando si inizia a imparare qualcosa di nuovo o ci si appresta ad affrontare un compito difficile capita di sentirsi scoraggiati. La lingua spagnola, proprio come accade in altre lingue europee, riconosce che i grandi risultati richiedono spesso tempo e sforzi. Non a caso, i Romani hanno speso anni in pianificazioni e conquiste prima di riuscire a creare il grande impero di cui ancora oggi leggiamo sui libri. Gli ispanofoni usano questa metafora per sottolineare che sentirsi sopraffatti è normale, ma che non bisogna lasciare che questo ci fermi! Con una buona pianificazione, impegno e mantenendo chiari i propri obiettivi possiamo ottenere più di quanto crediamo.

5) Damlaya damlaya göl olur. (turco)

Significato: “Le gocce diventano un lago” (lett.); “le piccole cose messe insieme diventano grandi cose”.

La lingua turca è nota per il suo ricco assortimento di proverbi poetici, e questo modo di dire illustra perfettamente la capacità che ha questa lingua di dipingere immagini con le parole: anche se le singole gocce d’acqua possono, da sole, sembrare insignificanti, con il tempo possono unirsi e formare qualcosa di più grande. Come gli hispanohablantes dell’esempio precedente, i turchi utilizzano questa metafora per incoraggiare chi ritiene che i propri obiettivi siano irraggiungibili. Davvero utile per ricordarci che, a piccoli passi, suddividendo il lavoro in porzioni gestibili, lo sforzo accumulato darà i suoi frutti.

6) Øvelse gjør mester! (norvegese)

Significato: “La pratica fa il maestro!” (lett.); “la pratica porta alla perfezione”

Mentre gli esempi spagnoli e turchi impiegano entrambi metafore per arrivare al punto, questa frase norvegese prende il toro direttamente per le corna. Forse avevate già sentito questa frase in inglese… in effetti, molte lingue germaniche ne hanno una propria versione. Praticamente, ed andando dritti al punto: se state imparando qualcosa, non potete aspettarvi di essere dei fuoriclasse in un giorno. Ad ogni modo, se vi eserciterete costantemente ne apprezzerete i risultati.

7) Тяжело в ученье — легко в бою! (russo)

Significato: “Difficile da imparare – facile in battaglia” (lett.); “ciò che è difficile da imparare risulta poi facile nella pratica”.

Di natura altrettanto pragmatica, questa frase motivazionale è in realtà una citazione di uno dei più famosi strateghi militari russi, Alexander Suvorov. Le sue parole di incoraggiamento mettono a fuoco le cose nella giusta prospettiva: la pratica non è sempre facile. Ci saranno giorni in cui avrete voglia di arrendervi. Tuttavia, se vi dedicherete al duro lavoro necessario per affinare le vostre conoscenze e competenze, sarete pronti a mettere in pratica quanto appreso anche nella vita reale. 

Sport

Atleti e sportivi sanno bene quanto sia importante rimanere motivati. Quando si riprende palla dopo mesi di allenamento è infatti di grande aiuto avere qualcuno che incoraggia dagli spalti o dalla panchina. … E le lingue che seguono sanno certo il fatto loro su come fare un buon discorso pre-partita! 

8) Don’t throw in the towel! (inglese)

Significato: “Non gettare l’asciugamani”; “non arrenderti!”

A volte quando il gioco si fa duro è davvero difficile non cedere alla tentazione di mollare. Proprio come l’espressione, anche italiana, Don’t throw in the sponge (“Non gettare la spugna”), anche questa viene dal pugilato e fa riferimento alla tovaglia sudata che il pugile getta sul ring per dichiarare la propria sconfitta. Anche se riconoscere i propri limiti è un bene, queste parole di incoraggiamento ci ricordano anche che tenere duro è altrettanto importante.

9) Show de bola! (portoghese brasiliano)

Significato: “Spettacolo di palla!” (lett.); “magnifico”

Questo complimento brasiliano è una frase in slang per dire “grandioso” o “eccellente”. Anche questa viene da uno sport, il calcio, e si traduce più in generale con: “Ben fatto!” Sia dentro che fuori dal campo, è l’esclamazione perfetta per dire a qualcuno che ha svolto un ottimo lavoro.

10) Ända in i kaklet! (svedese)

Significato: “Finisci alle piastrelle!” (lett.); “vai avanti fino alla fine”.

I nuotatori sanno bene cosa sia la resistenza e questa espressione svedese viene proprio dal nuoto, dove gli allenatori urlano di dare abbastanza potenza agli ultimi colpi alla fine di una gara, mentre i nuotatori si avvicinando alla parete piastrellata della piscina. È un monito alla resistenza e della perseveranza che ci vogliono per portare a termine un compito fino alla fine. 

Menzioni d’onore:

La nostra lista potrebbe andare avanti all’infinito, vi salutiamo dunque con alcune parole di incoraggiamento, semplici ma efficaci.

11) Der er ingen ko på isen. (danese)

Significato: “Non ci sono mucche sul ghiaccio” (lett.); “non c’è nulla di cui preoccuparsi”

12) Das machst du mit Links! (in tedesco)

Significato: “Questo lo fai con la sinistra!” (lett.); “puoi riuscirci facilmente”.

13) É melzinho na chupeta! (portoghese brasiliano)

Significato: “È miele nel ciuccio!” (lett.); “è facile riuscirci!”

14) Een kind kan de was doen! (olandese)

Significato: “Un bambino può fare il bucato!” (lett.); “puoi farlo succedere facilmente”.

15) Kamu berhasil! (indonesiano)

Significato: “Lo hai inchiodato” (lett.); “ottimo lavoro”.

16) Brillefint! (norvegese)

Significato: “Occhiali-bene!” (lett.); “brillante”.

17) Başlamak başarmanın yarısıdır. (turco)

Significato: “Iniziare è (già) metà del successo” (lett.); “chi ben comincia è a metà dell’opera”.

Lo sapete meglio di noi: imparare qualcosa di nuovo è una bella sfida e rimanere motivati non è un gioco da ragazzi! Vi va di darci una mano a sollevare il morale di chi, come voi, sta imparando una nuova lingua?

Inviateci un modo di dire o un’espressione idiomatica particolare, tipica del vostro Paese o della vostra regione per dire “Ottimo lavoro! Continua così!”: sceglieremo le nostre preferite e le inseriremo nella app. Quando uno studente che impara l’italiano con Babbel darà una risposta corretta, la frase che ci avete mandato potrebbe comparire sullo schermo e dargli la giusta motivazione per continuare con lo studio. Un bel contributo al morale degli altri studenti e una bella soddisfazione per voi!

Clicca sul pulsante qui sotto per condividere con noi il tuo messaggio d'incoraggiamento. Siamo sicuri che gli altri studenti di Babbel lo apprezzeranno!
Bello! Voglio provare
Che lingua vuoi imparare?