Parla le lingue come hai sempre sognato

Parla le lingue come hai sempre sognato

Prova una lezione. La prima di ogni corso la offriamo noi.

7 frasi perfette per sorprendere un tedesco

Benvenuti a Berlino: ecco tutte le frasi da imparare per sopravvivere in questa città e stupire i tedeschi!

Berlino: quante volte ne avete sentito parlare come la città europea più cool?

Quelli che ci vanno in vacanza tornano con un bagaglio di storie sulla sua ricchezza artistica e storica, ma anche con curiosi aneddoti sulle notti trascorse nei club, sui prezzi ancora abbordabili e sui ristoranti sperimentali che tutti vogliono provare.

Capita spesso che queste stesse persone decidano di trasferirsi nella capitale tedesca, mettendo in secondo piano altre città europee ormai passate di moda e popolando i social di hashtag come #dönermachtschöner #sundayfunday e retweet di "first we take Manhattan, then we take Berlin".

Ammettiamolo: nei posti in cui state vivendo ora (scusateci Liverpool e Parigi), non è rimasto più niente per voi. Fate le valigie, non scordate il laptop e un pigiama: in un batter d’occhio, sarete cittadini di Berlino! Non c’è bisogno di spiegare nulla ai vostri amici, che moriranno di gelosia al solo pensiero che vi unirete ai 379.120 blogger di lifestyle presenti in città.

Ma che cosa conoscete davvero di Berlino, questo posto pieno di fantastiche sorprese pronte per essere scoperte? Cerchiamo di non complicare le cose: Berlino è la capitale della Germania, il posto dove abitano i tedeschi. E di loro, che cosa sapete? Come starete già sospettando, non sono proprio le persone più facili da impressionare. E il vostro tedesco? A che livello siete? Meno di zero? Ahiahiahi, un altro novellino.

Non disperatevi: abbiamo messo a punto una formula speciale che vi aiuterà a raggiungere persino un risultato impossibile come quello di stupire un tedesco. Non vi resta che imparare a dire perfettamente queste sette frasi, che vi aiuteranno nella vostra vita quotidiana e vi trasformeranno in un Kennedy dei nostri tempi facendovi esclamare ICH BIN EIN BERLINER!

Darf ich das in Papier eingeschlagen bekommen?

Traduzione: "Per favore può incartarlo?"

Se siete appena arrivati a Berlino, non potete perdere l’emozione di vagare in un suggestivo Flohmarkt (mercatino delle pulci). Attenzione, però: nessuno vi darà una borsa di plastica per i vostri acquisti. Vi sembra stupido? In realtà non lo è per niente: i berlinesi sanno che le vostre borse di plastica andranno a finire negli oceani a soffocare un povero delfino. Ora che anche voi siete coinvolti nella causa ambientale e iniziate ad apprezzare la varietà di carta da pacchi offerta nei negozi, ecco una frase da dire alla cassa prima di pagare. Gustatevi l’espressione del cassiere che sta cercando di capire che cosa è appena successo: ebbene sì, lo avete appena stupito!

Das Kind werden wir schon schaukeln

Traduzione letterale: “Faremo dondolare il bambino"

Significato: "Nessun problema, tutto sotto controllo"

Per favore, non prendete in braccio dei bambini a caso e soprattutto non fateli dondolare per aria: vi causerebbe un bel po’ di problemi… e questo è molto ironico da dire, dato che la frase significa esattamente il contrario.

Quindi, quando il vostro anziano vicino di casa si lamenterà perché non riesce a dormire da 17 notti a causa della musica techno che state ascoltando, trasformatelo in un tenero gattino con questa espressione.

Mach bloß keine Fisimatenten

Traduzione letterale: "Non provarci neanche con un Fisimatenten"

Significato: "Non venirtene fuori con scuse stupide"

Ecco una frase perfetta da dire a Hans, il vostro coinquilino pigro il cui gatto morto avrebbe mangiato tutto il pacco di carta igienica che avrebbe dovuto ricomprare oppure a quegli adolescenti rumorosi che gironzolano attorno alla vostra bici nuova. Poi c’è Anna, quella vostra amica che ha sempre qualche imprevisto: questa frase gliela potete urlare come "arrivederci" mentre sta correndo a prendere il treno, se avete il dubbio che se ne voglia andare senza un motivo valido. Boom! Tre conversazioni con una frase sola.

La parola Fisimatenten deriva dall’espressione francese visite ma tante (visitare la zia). Come mai? Veniva usata dai soldati come scusa per essere stati fuori fino a tardi: "No, non ho fatto nulla di speciale, ho solo fatto visita a mia zia."

Se qualcuno ve lo dice, quindi, meglio che siate puntuali o che vostra zia sia lì con voi.

### In welchem Kiez sind wir hier?

Traduzione: "In quale quartiere ci troviamo?"

Se vi siete persi nella metropoli berlinese, avete due possibilità: lasciate perdere e mettetevi a leggere Kafka oppure combattete la confusione ignorando i nomi delle strade e i punti cardinali, focalizzandovi sulla cosa più importante… il Kiez (parola dello slang berlinese che indica il quartiere). Usate queste sei parole con tutte le persone che incontrate e le vostre possibilità di sopravvivenza aumenteranno in modo esponenziale. Non solo riuscirete a trovare la strada del ritorno, ma stupirete l’intero vicinato con la vostra domanda puntuale e strategica. Vi ammireranno così tanto che alla fine non vorrete neanche seguire le loro indicazioni per tornare a casa. Ecco una delle ragioni per cui i berlinesi si identificano moltissimo con il loro quartiere di residenza: usate la frase un paio di volte e presto sarete in grado di distinguere le sfumature di tutte le zone della città.

jwd (janz weit draußen), pronunciato: [‘iot ve: de:]

Traduzione letterale:"Davvero molto lontano"

Significato: "In mezzo al nulla"

Prima o poi, dovrete scegliere il vostro Kiez: in altre parole, significa che dovrete decretare le vostre preferenze in fatto di cibo, amici e lifestyle. Ogni quartiere di Berlino ha il suo carattere e il suo insieme di stereotipi riguardanti i suoi abitanti. Quando cercherete di "sincronizzarvi" con gli amici che vivono in un altro quartiere, sarà tutto un mandarsi messaggi e disegnare itinerari per trovare un posto comodo per entrambi in cui incontrarsi.

In queste occasioni, ci sono alcune battute che possono essere utilizzate. Cose come "Certo che cucinerò per te, a patto che tu venga a casa mia", oppure "Devo raccontarti un pettegolezzo, ma solo se ci incontriamo dietro l’angolo", oppure "Fattene una ragione, vivi così jwd, devi assolutamente venire in città." Anche se è una bugia, la vostra amica Isi rimarrà così impressionata dalla vostra Berliner Schnauze (modo di parlare berlinese) che prenderà il treno per venirvi a trovare.

Alles paletti, danke!

Traduzione: "Tutto perfetto, grazie!"

Volete portare un po’ di ottimismo in città mantenendo però un certo contegno da strada? La perfetta fusione tra lo spirito da cheerleader e le regole non scritte del vocabolario tedesco si trova proprio in questa espressione così affascinante e dolce che a prima vista può sembrare italiana (ma ovviamente non è).

Questa, tra tutte, è la frase che più vi aiuterà a conquistare qualsiasi tedesco: ricordate quando avete chiesto la carta da pacchi nel negozio? Perfetto: se aveste aggiunto anche questa espressione alla fine, qualcuno avrebbe chiamato anche la stampa locale per comunicare la sua immensa meraviglia.

Wo ist der nächste Späti?

Traduzione: "Dov’è lo Späti più vicino?

Magari non siete ancora a quel punto, ma arriverà il momento in cui (di solito succede verso le 8 di sera) realizzerete che tutti i negozi sono chiusi e che avete davvero bisogno di una bottiglia per la vostra amica Isi che è venuta ancora una volta a trovarvi nel vostro Kiez. State vagando vicino al canale, cercando di convincervi che chiudere i negozi è una pratica sociale accettabile, soprattutto per quei lavoratori che magari vorrebbero trascorrere un po’ di tempo a cena con le loro famiglie, ma che allo stesso tempo vi impediscono di fare acquisti proprio nel momento del bisogno.

Non iniziate neanche a rimpiangere la scelta di esservi trasferiti a Berlino, non ce n’è bisogno. A tutti gli angoli, ci sono dei posti magici chiamati Spätkauf, dei negozietti aperti 24/7 dove non solo troverete la tanto agognata bottiglia di vino, ma qualsiasi altra cosa, dalla carta igienica (che avrebbe dovuto comprare Hans, ma pazienza), alle noccioline, alla birra. Fate questa domanda a qualcuno per strada e potreste ritrovarvi con un gruppo di tedeschi che vi accompagnerà allegramente allo Späti più vicino, cercando di capire come mai siete così bravi a parlare la loro lingua. È la vita di Berlino, quindi… imparate ad amarla!

Vuoi stupire tutti grazie alle tue doti linguistiche?

Inizia oggi un corso su Babbel!