Parla le lingue come hai sempre sognato

Parla le lingue come hai sempre sognato

Prova una lezione. La prima di ogni corso la offriamo noi.

5 buone ragioni per imparare il tedesco

Imparare il tedesco, al giorno d’oggi, rappresenta una marcia in più dal punto di vista personale e lavorativo: ecco tutte le ragioni per iniziare subito.

Per noi italiani, la Germania è sempre stata una delle mete di emigrazione preferite. Ultimamente, poi, con il crescente interesse nei confronti di Berlino come capitale europea, le ragioni per imparare il tedesco sono aumentate in modo esponenziale: non ci sono più scuse… potrebbe essere uno dei buoni propositi per l’anno nuovo!

  1. Imparare il tedesco non è un gioco da ragazzi, lo ammettiamo, e si prospetta difficile sotto tutti i punti di vista. Approcciandolo dal lato giusto, tuttavia, è possibile carpirne il segreto e iniziare a studiarlo nel modo corretto. Il tedesco, infatti, è molto metodico e organizzato (per molti aspetti ricorda il latino) e, se ci pensate bene, trovarne la chiave d’accesso sarà quasi come risolvere un complicato cruciverba. Sfida intrigante, non è vero?

  2. Questa ragione è dedicata a chi sta studiando oppure a chi sta pensando di ritornare all’università… in fin dei conti, non è mai troppo tardi vero? Gli atenei tedeschi, udite udite, sono totalmente gratuiti: non vi sembra una delle più valide ragioni per imparare il tedesco che abbiate mai sentito? Forza, allora: chi ben comincia è già a metà dell’opera!

  3. Berlino, come già anticipato, è diventata la capitale d’Europa e ha ormai sostituito Londra nel cuore dei giovani (e meno giovani) italiani che vogliono trasferirsi all’estero. Perché imparare il tedesco, quindi? Ovviamente per adattarsi in modo più veloce alla vita di tutti i giorni, per sbrigare tutte le pratiche burocratiche con semplicità, per trovare casa e lavoro, ma anche per stringere amicizie con gli abitanti della città. Parlare la lingua del paese in cui ci si trasferisce è sempre una mossa vincente e forse vi aiuterà a sentire un po’ meno la nostalgia di casa.

  4. Alcune parole tedesche sono entrate a far parte del linguaggio comune ma spesso vengono utilizzate senza conoscerne il reale significato: vocaboli come “Volkswagen” (da “Wagen” e “Volk”: automobile del popolo), “Poltergeist” (da “poltern” e “Geist”: fantasma rumoroso) e “Spritz” (il verbo tedesco significa letteralmente “spruzzare”) sono solo alcuni esempi di quello che potreste scoprire se decideste di imparare il tedesco.

  5. E l’ultima – ma non per ordine di importanza – delle ragioni per imparare il tedesco è quella di mettersi alla prova: la lingua teutonica, infatti, possiede alcuni suoni che per noi italiani sono davvero complicati da pronunciare, in alcuni casi addirittura inesistenti nella nostra lingua. Quale migliore occasione per aumentare le proprie ambizioni e migliorare sempre di più? Il successo è sempre dietro l’angolo… basta perseverare!

Vuoi iniziare subito un corso di tedesco?

Prova Babbel!