5 regali da fare al vostro amico minimalista

Che regalo si può fare all’amico che non vuole in casa niente di superfluo? Ecco qualche ispirazione.
5 regali da fare al vostro amico minimalista

Lo sappiamo, comprare un regalo di Natale bello e utile è davvero difficile. Nel tentativo di comunicare al destinatario del vostro dono che lo conoscete nel profondo e che non avete acquistato la prima cosa capitata sotto mano – ci mancherebbe – a volte si finiscono per comprare oggetti astrusi sulla cui utilità sarebbe proprio da fare un bel discorso. Le cose si complicano quando la persona in questione possiede già una quantità inimmaginabile di utensili di dubbio gusto oppure, ancora peggio, se vi trovate di fronte al cosiddetto “minimalista”.

Di che cosa stiamo parlando? Semplice: di quella categoria di persone che ha deciso di “possedere solo il minimo indispensabile” liberandosi di tutto quello che è in eccesso. È il caso di depennare almeno il 70% della vostra lista di possibilità: i beni materiali – soprattutto se duplicati o di dubbia utilità – verranno gentilmente restituiti al mittente. Che fare, quindi?

Niente panico: un minimalista che si rispetti non rifiuterà mai un'”esperienza”. Dopotutto, la parte migliore della vita non è costituita da “cose fisiche”. O no?

Ecco una lista di spunti per il regalo minimalista perfetto.

Adozione di un animale in pericolo

Molte associazione ambientaliste offrono la possibilità di contribuire alla cura di uno o più animali in particolari situazioni di necessità. Se siete indecisi, noi vi consigliamo l’associazione International Animal Rescue che, tra le altre cose, si occupa di gestire una colonia di oranghi nell’isola del Borneo. Scegliete un piccolo orango tra quelli che hanno bisogno di aiuto e il vostro amico riceverà un certificato di adozione e aggiornamenti puntuali – tramite video e foto – sulla sua crescita, i suoi progressi e movimenti all’interno della riserva.

Corso di lingua

Babbel rappresenta la quintessenza dell’apprendimento minimalista: costa poco, non occupa spazio fisico e mentale, si adatta ai ritagli di tempo e ottimizza perfettamente le varie parti relative allo studio di una lingua (produzione orale, produzione scritta e così via). Babbel inoltre “interroga” lo studente sui suoi punti deboli, può essere usata anche senza connessione – dopo aver scaricato le lezioni – e non ha bisogno di libri di testo che, lo sappiamo, al minimalista proprio non vanno giù.
Approfittate dell’iniziativa “Regala una lingua” per offrire ai vostri amici un abbonamento dalla durata variabile.

Esperienza Airbnb

Il vostro amico sicuramente non è minimalista per quanto riguarda i viaggi, siamo pronti a scommetterci. Indagate sulla meta della sua prossima vacanza e acquistate per lui un tour guidato a un luogo poco turistico oppure un’esperienza Airbnb per fargli assaporare l’autentica vita locale.

Abbonamento a Spotify

Se il vostro amico ama la musica, allora forse prendergli l’ennesimo vinile non verrà apprezzato tanto quanto un abbonamento a Spotify: musica illimitata senza interruzioni pubblicitarie che non occupa alcuno spazio fisico. C’è qualcosa di meglio?

Un massaggio

La vita frenetica di questi anni è certamente stressante anche per il minimalista più radicale. Perché non regalare al vostro amico un massaggio rilassante in un centro benessere? Il tempo per sé stessi, dopotutto, è o non è il bene più prezioso?

Vuoi regalare Babbel?

Scopri la nostra offerta!
Share: