Come scusarsi in inglese: le frasi da usare quando non si capisce qualcosa

Quando si parla una nuova lingua succede a tutti di commettere degli errori o di non capire qualcosa: ecco una lista di modi per scusarsi in inglese e proseguire la conversazione!
Tre ragazze sedute su una panchina, dietro di loro un campo di tulipani

L’inizio del nuovo anno potrebbe essere l’occasione perfetta per migliorare il vostro inglese o per dargli una bella spolverata. Che siate alle prime armi con l’inglese o ad un livello avanzato, le probabilità di trovarsi a parlare in inglese e di non capire dei pezzi interi di discorso o di mettervi a balbettare alla ricerca della parola giusta è alta e del tutto normale. Del resto, anche i madrelingua inglesi a volte vivono questi momenti di “disagio”! La domanda quindi sorge spontanea: qual è il modo corretto per scusarsi in inglese durante una conversazione? Siete nel posto perfetto per imparare le parole e le frasi principali da utilizzare per risolvere i malintesi delle vostre future conversazioni in inglese… e prego in anticipo per le numerose figuracce evitate!

I diversi modi per scusarsi in inglese

Comunicare in inglese non è sempre semplice: spesso e volentieri succede che conversando in inglese si verifichino dei malintesi e che si commettano degli errori. Inoltre, bisogna considerare anche i diversi fattori che determinano la qualità più o meno buona di una conversazione: il forte rumore di fondo, i dialetti, la pronuncia poco chiara o veloce, o, semplicemente, il fatto di non conoscere alcune parole o modi di dire.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarvi a gestire al meglio le vostre conversazioni in inglese.

8 modi per chiedere scusa in inglese

Commettere un errore mentre si parla è più che normale, ma una breve frase di scuse può sempre tornare utile. La modalità e la frequenza delle scuse, chiaramente, dipendono dal contesto culturale. Per quanto riguarda l’inglese britannico e americano è risaputo che ci si scusa molto più spesso di quanto non lo si faccia già in italiano.

Anche in questo caso, però, la scelta delle parole può fare una bella differenza. Se vi siete espresse o espressi male, non è necessario scusarsi con un formale my sincerest apologies (“Le mie più sincere scuse”), anche perché, detto al momento sbagliato, potrebbe risultare artificioso ed eccessivo. Le frasi per scusarsi in inglese che vi proponiamo qui vi faranno sembrare più adatti alle varie situazioni in cui vi potreste trovare:

  • Sorry! ( “Mi dispiace!”)
  • Pardon / Pardon me (“Perdonami”) – Viene usato soprattutto in Inghilterra ed è molto formale
  • I apologize (inglese americano) / I apologise (inglese britannico)  (“Chiedo scusa/mi scuso”)
  • My mistake (“Errore mio“)
  • My bad (“errore mio“) – Versione colloquiale
  • That’s my fault (“È colpa mia“)
  • Excuse me for interrupting you (“Scusate l’interruzione”)
  • That was a misunderstanding and I’m sorry. (“È stato un malinteso, mi dispiace”)

Interiezioni o esclamazioni per scusarsi in inglese

Per scusarsi in inglese si possono usare delle interiezioni tipo “oops” o “whoops”, che vengono spesso usate quando qualcosa va storto, per esprimere la propria sorpresa o frustrazione. Se vi capita di commettere qualche errore maldestro, queste espressioni sono un’ottima scelta per riparare:

  • Oops – Sorry, I didn’t see that coming (“Oops, scusa/scusate, non me l’aspettavo”)
  • Oh no (“Oh no”)
  • Whoops, I didn’t mean to tell you. (“Ops, non intendevo dirti questo.”)
  • Dang (“Caspita”)

Che cosa si può dire in inglese se non si è capito qualcosa?

A volte conversando capita di saltare dei pezzi e di non riuscire a capire bene qualcosa. Magari l’interlocutore ha ancora un pezzo di panino in bocca e voi recepite solo un quarto del discorso (oltre che le briciole sputate in faccia), oppure non riuscite a individuare il filo conduttore di quello che vi viene raccontato.

Se siete alle prime armi con la lingua, questi momenti possono risultare alquanto imbarazzanti se non sapete cosa dire o non capite qualcosa. Ma niente panico: non c’è nulla di cui vergognarsi, è piuttosto comune. L’importante è che sappiate come esprimervi in questi casi. Alcuni esempi che potrebbero tornarvi utili sono:

  • I don’t know. (“Non lo so“)
  • I don’t understand(“Non capisco“)
  • Sorry, I’m afraid I don’t follow you. (“Mi dispiace, ma non ti seguo.“)
  • I’m not quite sure if I understood you well. (“Non sono sicura/o di aver capito bene”)
  • I didn’t catch that. (“Non ho capito”)

Che cosa dire in inglese quando non si capisce qualcosa

Vi è mai successo di seguire una conversazione, avere la parvenza di averne capito il contenuto o una parte, ma di non essere ancora sicuri? In questi casi, la cosa migliore da fare è non girarci tanto intorno, mettere da parte l’orgoglio, e ammettere di non averci capito un tubo – o quasi.

Per aiutarvi a farlo con successo, ecco alcuni esempi di come dire che non si è capito qualcosa in inglese:

  • Could you possibly speak more slowly? (“Potresti parlare più lentamente per favore?”)
  • Could you say that a little louder? (“Potresti parlare un po’ più forte?”)
  • Could you repeat the question, please? (“Potresti ripetere la domanda per favore?”)
  • Could you explain that to me again? (“Potresti spiegarmelo di nuovo?”)
  • I think we have misunderstood each other. Could we try to clarify that? (“Credo che ci siamo fraintesi. Possiamo provare a capirci meglio?)
  • Could you please be more specific? (“Potresti essere un po’ più preciso/a?”).

Come dire “non ci capisco un’acca” in inglese

Come in italiano, anche in inglese per chiedere scusa o se non si è capito qualcosa, si usano svariati modi di dire. Se volete dire che non avete capite qualcosa in modo più colloquiale, provate queste espressioni in inglese:

  • It’s all Greek to me. (letteralmente “A me sembra tutto greco”; in senso figurato: “Per me è arabo / Non ci capisco un’acca”).
  • I think we got our wires crossed. (letteralmente “Credo che ci siamo scambiati i fili”; in senso figurato: “Credo proprio che non ci siamo capite/i”).
  • I can’t make head nor tail of what you’re saying. (letteralmente “Non riesco a capire né capo né coda di quello che dici”; in senso figurato: “Non riesco a capire cosa hai detto“)
  • Sorry this is as clear as mud to me. (letteralmente “Mi dispiace, questo è chiaro come il fango per me”; In senso figurato: “Mi dispiace, ma questo non mi è per niente chiaro”.)
Vuoi migliorare il tuo inglese?
PROVA BABBEL
Condividi: