Start speaking a new
language with confidence

50 occasioni in cui potreste usare il vostro smartphone per imparare una lingua (anziché perdere tempo)

Quante volte vi trovate a giocherellare con il vostro smartphone senza una ragione precisa? Ecco 50 occasioni in cui potreste mettere a frutto i tempi morti imparando una lingua!
Author's Avatar
50 occasioni in cui potreste usare il vostro smartphone per imparare una lingua (anziché perdere tempo)
  • Di mattina appena svegli, quando non vi va di uscire dal vostro letto caldo e comodo.
  • Mentre bevete il caffè, anziché stare a guardare il muro della cucina.
  • Mentre state aspettando che il cibo si riscaldi nel microonde.
  • Mentre siete in metropolitana, anziché giocare ai videogame.
  • Quando volete comprare qualcosa online ma sapete che non vi servono davvero nuovi vestiti (e comunque non avete neanche i soldi).
  • Mentre aspettate che il muesli si ammorbidisca.
  • Quando vi viene fame, ma siete a dieta e volete distrarvi.
  • Mentre vostra mamma vi sta accompagnando a fare un esame di lingua.
  • Al bar in un paese straniero, per imparare alcune frasi mentre aspettate di essere serviti.
  • Quando il vostro piano di andare in palestra è fallito ma volete fare comunque qualcosa di produttivo.
  • In bagno. Non servono altre spiegazioni.
  • In fila al supermercato, quando le persone davanti a voi sono lentissime.
  • Quando vi renderete conto che per ottenere il lavoro dei vostri sogni dovrete necessariamente aggiungere una lingua straniera al vostro CV.
  • Quando non avete più dati per navigare in internet, non c’è la wifi, ma ci sono due lezioni di Babbel già scaricate ad aspettarvi.
  • Quando siete dalla parrucchiera ma non avete voglia di chiacchierare. (Inoltre, avete sempre un aspetto strano con i capelli bagnati e tutti quegli asciugamani. Meglio non guardare troppo lo specchio.)
  • Quando state navigando in internet e vi rendete conto che ci sono un sacco di parole straniere che ancora non conoscete. Quando siete a una conferenza noiosa.
  • Mentre aspettate che i vostri genitori si colleghino su Skype (e a volte ci mettono davvero tanto).
  • Nella pausa, se non vi scappa la pipì.
  • Quando siete in vacanza e invece di perdere tempo con la mappa volete chiedere indicazioni al primo che passa.
  • Quando siete in spiaggia e il vostro libro si è riempito di sabbia e non avete voglia di stare lì distesi a fare nulla.
  • Al posto di guardare inutili app sul telefono (tipo quella per controllare il tempo mentre fuori sta piovendo).
  • Abbiamo già nominato la metropolitana? Beh, il consiglio si applica a tutti i mezzi di trasporto dove non siete voi a guidare.
  • Invece di guardare i dizionari online, scegliete la scorciatoia e imparate a parlare.
  • Quando siete in fila alla macchinetta del caffè e non avete voglia di parlare con i colleghi.
  • All’imbarco dell’aereo, quando vi fanno aspettare e avete solo il vostro smartphone per passare il tempo.
  • Mentre siete in volo, perché Babbel si può usare anche offline (ma ricordatevi di scaricare prima le lezioni!).
  • La settimana prima di trasferirsi in un nuovo paese, quando i vostri amici vi sottolineano che non sapete parlare la lingua del posto (solo per il gusto di non dargliela vinta).
  • Mentre aspettate che il vostro amico si prepari per uscire.
  • Invece di guardare tutti quei meme. (I meme vanno e vengono, una lingua è per sempre.)
  • Per fare colpo sulla persona accanto a voi in sala d’attesa.
  • Quando siete tristi e volete ascoltare per la ventesima volta quella canzone di Drake.
  • Quando vi viene voglia di mandare un messaggio che non dovreste mandare.
  • Mentre aspettate che il vostro Tinder date australiano arrivi all’appuntamento e volete fare bella figura.
  • Mentre aspettate che vi chiamino al colloquio di lavoro, perché vi chiederanno che cosa stavate facendo e voi potrete dire che stavate imparando lo svedese.
  • Quando guardate il telefono per le notifiche, ma non ne avete neanche una e vi viene in mente di fare finta che ce ne siano.
  • Mentre aspettate che lo smalto si asciughi.
  • Mentre aspettate il treno.
  • Quando arrivate troppo presto a un appuntamento.
  • Quando il vostro amico arriva tardi.
  • Mentre aspettate che l’acqua per il tè si scaldi.
  • Quando state riposando sul divano ma vostra mamma vi vede e vi dice che non fate mai niente tranne che riposarvi sul divano.
  • Quando non riuscite a trovare la vostra anima gemella su Tinder.
  • Ai concerti, quando il gruppo spalla non vi piace.
  • Per farvi passare la sbronza, mentre tornate a casa dopo una serata intensa.
  • Quando volete lasciare la vostra comfort zone ma non sapete bene come.
  • Prima di uscire per bere qualcosa la prima sera del vostro viaggio all’estero.
  • Quando il vostro cibo è troppo caldo e avete bisogno di distrarvi dalla fame.
  • Mentre aspettate che qualcosa si carichi/scarichi.
  • Quando non avete sonno, avete controllato tutti i social media e non c’è niente di nuovo.