Ecco come Babbel è stato scientificamente provato da linguisti della Yale University

Al giorno d’oggi, il mercato è pieno di app per imparare le lingue, ma solamente una è stata testata dai ricercatori della Yale University, della Michigan State University e di altre importanti istituzioni.
Author's Avatar
Ecco come Babbel è stato scientificamente provato da linguisti della Yale University

Nel mondo della formazione linguistica, le app sono spesso viste con scetticismo dagli studenti: Per secoli, le lezioni di lingua sono state svolte in classe o con un tutor. Al contrario, l’apprendimento di lingue straniere tramite app è un qualcosa che esiste da appena una decina di anni.

Per questo motivo il team di Babbel, che conta con più di 150 esperti dell’apprendimento, è sempre desideroso di verificare l’effettività del suo prodotto. Ecco cosa hanno detto di Babbel i ricercatori di Yale, Michigan State, City University of New York e dell’università della South Carolina:

1) 15 ore con Babbel equivalgono a un semestre universitario

Prima che a Yale e alla Michigan State University, l’efficacia di Babbel è stata testata dai ricercatori della City University of New York (CUNY) e di quella della South Carolina. Lo studio effettuato aveva lo scopo di capire quanti progressi possa fare uno studente di spagnolo in soli due mesi di apprendimento. L’85% dei partecipanti aveva conoscenze elementari o nulle di spagnolo, mentre il restante 15% aveva già qualche tipo di competenza linguistica.

Cosa hanno scoperto? I veri e propri principianti hanno avuto bisogno di solo 15 ore di studio, in totale, per raggiungere i requisiti richiesti nel corso di un semestre universitario di spagnolo. Diviso per ore quotidiane, stiamo parlando di circa 15 minuti di studio al giorno!

2) È provato: Babbel vi insegna a parlare!

Rispetto alla maggior parte delle app per imparare le lingue, uno dei grandi pregi dell’insegnamento tradizionale è che obbliga gli studenti a iniziare a parlare la nuova lingua sin da subito. Ecco perché i linguisti e gli insegnanti di lingue che compongono il team di Babbel si sono focalizzati sulle conversazioni realistiche. (Chiunque può creare un’app elementare con flashcard, ma c’è bisogno di professionisti di talento per fare un’app che insegni la pronuncia corretta e la capacità di conversare.)

“Ne sarà valsa la pena?” si sono chiesti i più di 150 esperti di lingue che ci hanno lavorato su.

La risposta è “Sì”, almeno secondo i ricercatori della Michigan State University. Per valutare gli studenti di spagnolo all’inizio e alla fine del loro periodo di studio di tre mesi, i linguisti hanno utilizzato la scala di valutazione dell’American Council on the Teaching of Foreign Languages (ACTFL). Hanno così scoperto che dopo soli tre mesi con Babbel, quasi tutti gli alunni avevano migliorato le proprie abilità nella comunicazione orale.

3) Con Babbel imparano con successo persone di tutte le età

Secondo un luogo comune sull’apprendimento delle lingue, la capacità di imparare una lingua straniera si perde dopo una certa età. Prima di tutto, questa credenza è completamente sbagliata. (Eccetto per il fatto che, effettivamente, i bambini imparano meglio degli adulti la pronuncia.) Ma anche dopo aver comprovato che anche i meno giovani possono imparare una lingua straniera, come si può essere sicuri che il prodotto si adatta ai bisogni di alunni di tutte le età?

Fortunatamente per Babbel, i ricercatori dell’Università di Yale hanno osservato l’efficacia di Babbel su un’ampia fascia di età, con un 75% dei partecipanti di età superiore ai 40 anni e oltre il 50% oltre i 55. Hanno così scoperto che il 100% dei partecipanti aveva migliorato le proprie competenze orali in 3 mesi. Questo conferma che imparare con Babbel aiuta studenti di tutte le età a parlare una lingua straniera per la prima volta anche in poco tempo. 

4) Agli alunni piace usare l’app di Babbel!

Da tutti questi studi risulta chiaro che gli utenti amano usare l’app di Babbel. Secondo la ricerca condotta a Yale, il 95% dei partecipanti ha trovato in Babbel un metodo pratico per imparare una lingua straniera, mentre il 91% ha dichiarato di essersi divertito ad usare Babbel. Considerando che i partecipanti hanno dovuto completare almeno 76 lezioni (ed alcuni addirittura 375!), questo è un gran riconoscimento!

Allo stesso tempo, il 99% dei partecipanti allo studio della CUNY ha riferito che continuerà a imparare utilizzando l’app anche dopo la fine della ricerca. Come mai? Perché gli stessi partecipanti hanno giudicato Babbel facile da usare, utile e, ancora più importante, è stata un’esperienza d’apprendimento divertente!

Che lingua vuoi imparare?