+B

Polacco facile

“Babbel è il sito che abbatte le frontiere dell’apprendimento linguistico.”

“Babbel, una delle icone del fai da te per l’apprendimento online.”

“Babbel.com, una app di gran successo per l’apprendimento delle lingue.”

Perché imparare una seconda lingua?

Nel terzo millennio essere poliglotta è diventato la normalità. Più della metà della popolazione mondiale parla almeno una lingua straniera. L’apprendimento di una seconda lingua è una sfida emozionante, stimolante e divertente. Lo studio di tutte le sue componenti, come la grammatica, la sintassi o il vocabolario, è sempre gratificante. Una lingua straniera non è una materia come tutte le altre, in quanto lo studio va ben oltre gli aspetti tecnici specifici che la disciplinano. Imparare una lingua straniera significa impadronirsi di una cultura, di un modo di pensare ed esprimere il proprio ragionamento, di un’opportunità unica di guardare il mondo con occhi diversi. Se poi si decide di studiare un idioma che esula da quelli contemplati dai programmi scolastici di stampo tradizionale, allora l’esperienza è ancora più appagante. Il polacco è una lingua del gruppo slavo occidentale, con alfabeto latino, ma modificato. Impararlo è un’opportunità che vi spiana la strada in tutti gli ambiti della vita.

Imparare il polacco

Il polacco è la lingua madre di 44 milioni di persone, in Polonia e in altri 22 paesi, anche extraeuropei come Canada, Stati Uniti, Australia. Come seconda lingua, viene studiato da diecimila persone, ma le statistiche sono in continua crescita. Dietro la lingua polacca si nasconde infatti una cultura singolare e interessante che affascina sempre più persone. Parlare polacco significa avere una marcia in più sia nel lavoro che nella vita privata.

Lavoro. In Polonia, la maggior parte delle persone parla inglese per esigenze lavorative. Conoscere il polacco e presentarsi con questa credenziale nel curriculum vitae è una marcia in più che valorizza ogni tipo di autocandidatura.

Viaggi e soggiorni in Polonia. Essere in grado di parlare polacco permette di muoversi con disinvoltura durante viaggi e soggiorni in Polonia. In sede di richiesta di informazioni, prenotazioni, esigenze particolari, la comunicazione assume tutto un altro valore. Un’interazione che non dà adito a fraintendimenti. Inoltre, saper salutare in polacco, presentarsi e scambiare qualche battuta potrebbe dare ’inizio ad una bella amicizia.

Il vero polacco. Ogni traduzione, pur fedele che sia, tralascia sempre qualche sfumatura del messaggio originale. Parlare polacco, senza l’uso di una lingua neutra a fare da intermediario, vi fa cogliere il messaggio di chi parla o scrive nella sua interezza.

Il polacco come hobby. Se avete deciso di studiare la lingua polacca per divertimento, avete fatto una scelta intelligente e salutare. Lo studio di una lingua straniera mantiene sempre alto il livello di attenzione a tutto beneficio della memoria e della reattività intellettuale.

Il metodo Babbel

I corsi di lingua interattivi di Babbel sono quanto di più rivoluzionario si possa immaginare nell’insegnamento di una lingua straniera. L’interazione orale è al centro del progetto didattico ed il percorso di acquisizione delle conoscenze grammaticali si basa su tutorial e contenuti multimediali che rendono la parte istituzionale snella, piacevole ed efficiente. Per l’aspetto orale, il software di riconoscimento vocale è il miglior insegnante madrelingua in assoluto. Impostato per correggere ogni minima imperfezione, vi aiuterà a migliorare la pronuncia. Grazie alla nostra esperienza nel settore della linguistica, noi di Babbel sappiamo che comunicare nella lingua che si studia è fondamentale: i nostri corsi sono pensati per permettervi di parlare il prima possibile. L’offerta formativa prevede 20 giorni per il rimborso incondizionato, se lo studente non è soddisfatto del servizio.