+B

Impara la pronuncia turca

Impara la pronuncia turca

  • I corsi online di Babbel sono flessibili.
  • La pronuncia della lingua turca non è difficile.
  • Il turco è una lingua a cavallo tra Asia ed Europa.
  • Il metodo di studio Babbel è efficace e divertente.

Il turco, tra Asia ed Europa

La lingua turca appartiene alla famiglia delle lingue turciche, tutte abbastanza simili tra loro e sparse tra i continenti asiatico ed europeo. Tra queste la più diffusa è il turco, che viene parlato in Turchia e insegnato anche nelle scuole, pubbliche e private.Con l'ampia diffusione delle lingue turciche, il turco è un vero e proprio ponte tra l'Asia e l'Europa. Non per altro la sua versione standard, studiata e parlata in quasi tutto il paese, era originariamente il dialetto di Istanbul, l'unica città a cavallo tra i due continenti. Attualmente il turco viene parlato da circa 125 milioni di madrelingua sparsi per il mondo, con minoranze importanti in paesi come Germania, Grecia e Cipro.

Come imparare il turco senza sforzo

Imparare una lingua dovrebbe essere veloce, divertente e non troppo dispendioso. Ancora meglio se l'apprendimento è di qualità, destinato ad abitare la memoria a lungo termine e a offrire tutti gli strumenti per comunicare in maniera efficace.

I corsi di turco forniti da Babbel hanno tutti questi requisiti. In più, sono estremamente flessibili, perché potete studiare il turco quando e dove preferite e perché, grazie ai singoli moduli in cui è ordinato il programma didattico, sarete sempre in grado di organizzare il percorso d'apprendimento secondo le vostre esigenze specifiche.

Come imparare al meglio la pronuncia del turco

Grazie all'utile funzione di riconoscimento vocale, i corsi di turco online di Babbel vi offriranno un valido aiuto per imparare velocemente la pronuncia.

La pronuncia di questo idioma non sarà particolarmente difficile: dovrete solamente familiarizzare con le lettere che non sono presenti nel nostro alfabeto. Per esempio le vocali ı (che corrisponde alla pronuncia del suono w), ö e ü, per le quali è necessaria un po' di pratica.

Le lingue turche - tra cui l'Azero, il Turkmeno, il Kazako e l'Uzbeko - sono caratterizzate da elementi chiave in comune, come la struttura della frase di tipo SOV (soggetto, oggetto, verbo), l'armonia vocalica e la funzione agglutinante dei vocaboli, che si allungano per inglobare congiunzioni e preposizioni.

Un sistema innovativo per conoscere la lingua viva

Un corso di lingua online non ha nulla da invidiare a un corso in aula tradizionale. Per lo studio della pronuncia - per il quale la pratica è fondamentale - il metodo Babbel impiega un innovativo sistema di riconoscimento vocale. Il sistema interagisce con voi, segnalandovi gli errori di pronuncia e aiutandovi a superare eventuali criticità. Inoltre i madrelingua che offrono un contributo vocale al corso hanno diversi accenti, esponendovi a differenti inflessioni dello stesso idioma.

Per studiare il turco e imparare la pronuncia, non serve nient'altro: basta un computer o uno smartphone, la volontà di imparare e un buon corso di lingua. Le unità didattiche dei corsi Babbel sono studiate da esperti in didattica della lingua per coprire, per ciascun argomento, tutti gli aspetti dello studio: grammatica turca, sintassi, vocabolario, pronuncia e così via.

Turco facile

Lezioni brevi e versatili attente al parlato

Imparare la pronuncia della lingua turca non è difficile. Serve solo un corso di lingua che valorizzi questo importante aspetto dell'apprendimento, aiutandovi attivamente a correggere gli errori di dizione. A questo scopo, i corsi di turco di Babbel offrono un valido sistema di riconoscimento vocale.

Le lezioni, complete dal punto di vista della didattica, durano solo 15 minuti e potrete inserirle facilmente tra un'impegno e l'altro. Alla flessibilità dei corsi online si aggiungono anche altri vantaggi, come la totale assenza di pubblicità e la possibilità di optare per il piano di studio che più collima con i vostri obiettivi di apprendimento - 1, 3, 6 o 12 mesi - dove il prezzo si riduce all'aumentare della durata dell'abbonamento.