+B

Introduzione alla grammatica francese

“Babbel è il sito che abbatte le frontiere dell’apprendimento linguistico.”

“Babbel, una delle icone del fai da te per l’apprendimento online.”

“Babbel.com, una app di gran successo per l’apprendimento delle lingue.”

Imparare la grammatica francese

  • Funzione di ripasso periodico per trasferire i concetti dalla memoria a breve alla memoria a lungo termine
  • Percorsi dedicati a tematiche specifiche per un apprendimento mirato
  • Perfezionate il francese parlato grazie al social network e ai madrelingua Babbel

Grammatica: il punto di partenza per capire e apprezzare una lingua straniera

Un periodo di vacanza da trascorrere a Parigi, Nizza, Bordeaux o Lilla, un viaggio per motivi di lavoro, o l'impiego in una multinazionale in rapporto costante con aziende transalpine. Questi sono i principali motivi che possono indurre una persona a iscrivervi a un corso di francese. E la grammatica, nello studio di una lingua, riveste un ruolo cruciale anche per chi, pur conoscendola già, desidera perfezionarla. Esercizi ed esempi, nella App di Babbel, chiariranno anche i concetti più difficili.

Nel francese, ancor più che in altre lingue, sono i verbi ad assumere un'importanza fondamentale. Se i tempi verbali sono molto simili a quelli italiani, la coniugazione dei verbi regolari appare decisamente più semplice, mentre le desinenze si riducono a 3 (in luogo delle 4 dell'italiano). Frequente, invece, è il ricorso ai verbi "irregolari"; impararli a memoria è il modo migliore per padroneggiarli. Babbel dispone, tra i suoi strumenti, di una funzione di ripasso periodico delle strutture e dei termini. La tecnica di apprendimento "spaced repetition" presenta i concetti studiati a intervalli regolari di tempo, al fine di trasferirli con maggiore facilità nella memoria a lungo termine.

Scrittura, parlato, ascolto: tecniche diverse per un unico risultato

Tra gli aspetti più curiosi della grammatica francese merita di essere ricordata la forma plurale assunta dai nomi comuni. In questo ambito è necessario distinguere due forme di plurale. Se la prima prevede l'aggiunta della S (o della X) al nome singolare, la seconda comporta la variazione della terminazione del nome. Per quanto riguarda le preposizioni, a differenza di quanto avviene nella lingua italiana, quelle articolari sono pochissime. In alcuni casi non possono essere utilizzate nella forma semplice, ma devono essere "fuse" con gli articoli. La App di Babbel vi permetterà di ripassare i vocaboli studiati attraverso la scrittura, parlando attraverso il microfono o servendosi delle immagini.

Un libro di grammatica potrà farvi familiarizzare con i verbi, la composizione delle frasi e il significato delle parole. Tuttavia, se leggere quanto scritto è un conto, pronunciare termini e frasi di francese nelle situazioni di vita reale è un'altra questione. Comprendere come leggere le parole, e come i termini posti su carta si presentino dal punto di vista fonetico, è essenziale per utilizzare il francese in diversi ambiti. La App di Babbel lascia agli abbonati la possibilità di scegliere tra una serie di percorsi dedicati a tematiche di sicuro interesse. Troverete, ad esempio, approfondimenti dedicati al linguaggio specifico del mondo del lavoro, utili per chi ha deciso di trasferirsi in Francia in cerca di nuova occupazione in Francia.

Madrelingua e canali social: il francese non avrà più segreti

Navigando alla ricerca di consigli utili su come imparare una lingua straniera, tra i suggerimenti rientra l'ascolto di brani musicali. Se è vero che un ascolto ripetuto rende più semplice la memorizzazione delle parole, deve essere ricordato come i testi dei brani siano soliti adottare licenze "poetiche", non rispettando pienamente le regole grammaticali.

Abbonandovi a Babbel vi interfaccerete coi moltissimi madrelingua che frequentano il social network della piattaforma. Ascoltando la loro pronuncia avrete un'idea piuttosto chiara del livello massimo raggiungibile, e di quanto siate vicini. Otterrete anche preziose indicazioni sull'esatta pronuncia dei termini più difficili, degli intercalari e dei modi di dire.

Scarse motivazioni? La App stimolerà le giuste corde

Imbattendovi in un'intervista televisiva rilasciata nella lingua d'Oltralpe, o trovandovi a navigare in un sito internet francese, alcuni termini simili all'italiano, come scrittura e significato, vi avranno indotto a pensare che sia facile imparare la lingua anche da autodidatta. In realtà, per farlo è necessario mantenere costantemente alta la motivazione.

I contenuti di studio proposti da Babbel coinvolgono e stimolano la curiosità degli iscritti ai corsi. Ad invogliare ancor di più all'apprendimento sono le varie tipologie di esercizi, l'utilizzo di immagini e la presenza di dialoghi "autentici".