Che lingua vuoi imparare?Right Arrow

20 frasi palindrome per ogni occasione

Le abbiamo scelte con cura, così potrete usarle al momento giusto e impressionare chi vi sta attorno.
20 frasi palindrome per ogni occasione

La storia dei palindromi è molto lunga: già in epoca antica ci si dilettava con questi giochi di parole e nel corso dei secoli la passione non si è mai sopita. Ma che cosa sono le parole e le frasi palindrome? I palindromi sono sequenze di sillabe o parole che si possono leggere sia da destra che da sinistra: immaginate uno specchio a metà parola e che ciò che viene specchiato sia esattamente identico al suo riflesso… ma ovviamente in senso inverso!

Storia dei palindromi (e delle frasi palindrome)

Già ai tempi degli antichi Romani si componevano queste divertenti sequenze. Uno dei palindromi più antichi è infatti in latino ed è stato erroneamente attribuito a Virgilio: In girum imus nocte et consumimur igni, cioè “Giriamo in tondo nella notte e veniamo consumati dal fuoco”. Da allora, in tantissimi si sono cimentati a cercare – o creare palindromi, un’impresa davvero non da poco. Il fatto interessante è che quello che noi consideriamo un gioco, fino a qualche secolo fa nascondeva delle connotazioni mistiche. L’esempio più noto è quello del Quadrato di Sator, un’iscrizione latina composta da cinque parole (SATOR, AREPO, TENET, OPERA, ROTAS) che si potevano leggere in un senso o nell’altro. Nonostante il suo significato sia oscuro, in molti hanno attribuito poteri magici e apotropaici a questo palindromo.

👉 Leggi anche: 9 giochi per imparare le lingue

Oggi, invece, le frasi palindrome sono più che altro una curiosità per appassionati di enigmistica che salta fuori di tanto in tanto. Tuttavia, non sono solo i nerd della lingua ad essersi occupati di questo affascinante argomento: scrittori dilettanti ma anche illustri letterati hanno provato a comporre non solo delle frasi, ma degli interi componimenti che si possono leggere da sinistra a destra, o da destra a sinistra. I risultati ottenuti, chiaramente, sono difficili da comprendere, ma in fondo anche questo è il bello di un palindromo… giusto?

Il palindromo più lungo del mondo

Il palindromo più lungo di sempre è stato scritto da Lawrence Levine sotto forma di un romanzo giallo del 1986 chiamato Dr. Awkward & Olson in Oslo. L’opera è lunga 167 pagine: si tratta di un palindromo di 31.594 parole! Per ovviare al problema della comprensione, Levine scrisse questo romanzo sotto forma di stream of consciousness, in modo da non doversi preoccupare troppo della struttura del discorso. Ma ci sono anche altri esempi, anche più illustri.

George Perec, scrittore francese che ha fatto parte dell’OuLiPo (“Ouvroir de Littérature Potentielle”, cioè “officina di letteratura potenziale”) scrisse un palindromo in forma di racconto lungo più di 5500 caratteri. In tempi più recenti, un italiano si è cimentato nell’impresa di superare Perec e c’è riuscito: è il Vangelo Palindromo di Gabriele de Simon, pubblicato il 21/02/2012 (data palindroma), misura 6093 caratteri. Infine, va menzionato un altro italiano, Giuseppe Varaldo. Un vero virtuosista dei palindromi, dato che ha composto almeno tre racconti palindromi: uno di questi, 11 luglio 1982, è dedicato alla vittoria dell’Italia ai Mondiali di calcio, è lungo 4587 lettere e lo potete leggere qui.

👉 Leggi anche: Le lingue private inventate dagli scrittori

E la parola palindroma più lunga?

La parola palindroma più lunga conosciuta è una parola finlandese lunga 19 lettere: saippuakivikauppias, che vuol dire (suppergiù, eh) “venditore di soda caustica”. Per quanto riguarda la lingua inglese, la parola palindroma più lunga presente nell’Oxford Englis Dictionary è tattarrattat (12 lettere), che significa “un colpo alla porta” ed è stato utilizzato per la prima volta da James Joyce nell’Ulisse. La parola palindroma più lunga in italiano, invece, è onorarono (9 lettere).

20 frasi palindrome divertenti

Abbiamo raccolto 20 tra le più divertenti frasi palindrome in italiano. Eccole:

  • Ecco delle belle docce (sempre utile in spiaggia, per esempio)
  • I nasi sani (poco scontato, specie d’inverno)
  • Onorati mimi m’imitarono (l’imitazione, del resto, è solo un’altra forma di adulazione)
  • È corta e atroce (l’attesa dal dentista)
  • Ero reo o ero re? (disse Luigi XVI poco prima di essere decapitato)
  • Eppure le ruppe (c’è un limite a tutto)
  • Erede, vai a vedere! (hanno suonato alla porta)
  • Era pacifica, pare (poi l’hanno fatta arrabbiare)
  • Amo ridere di Roma (una qualità essenziale per vivere nella Città Eterna)
  • È corta e non è sadica e non è acida se non è atroce (questa potete farla passare per un indovinello)
  • Ingegno c’era nell’allenar congegni (va molto forte nei laboratori)
  • Io vado da voi (questa l’avrete detto senz’altro almeno una volta nella vita, stavolta ricordatevi di far notare che è un palindromo)
  • O mordo tua nuora o aro un autodromo (cose che si dicono quando si esagera con gli steroidi)
  • È rotto, dottore? (il cosiddetto rovesciamento dei ruoli)
  • Ero maniaca in amore (la versione femminile dell’Orlando Furioso)
  • Aceto nell’enoteca (uno scenario poco auspicabile)
  • I tipici bicipiti (della sala attrezzi)
  • Poter essere pelato totale per essere top (un altro modo di rivalutare la calvizie)
  • Otto sagaci cagasotto (coraggio e astuzia non vanno sempre di pari passo)
  • E lei metta latte, miele (consigli invernali)

Parole palindrome in italiano

E infine chiudiamo con una lista delle più comuni parole palindrome in italiano:

  • Esse
  • Osso
  • Aerea
  • Esose
  • Aveva
  • Inani
  • Ingegni
  • Ossesso
  • Ottetto
  • Avallava
  • Ovattavo
  • Onorarono
Vuoi imparare una nuova lingua?