Che lingua vuoi imparare?Right Arrow

9 giochi per imparare le lingue

Ovvio che c’è Wordle.
9 giochi per imparare le lingue

Giocare è un ottimo modo per passare il tempo, conoscere nuove persone e,  a seconda del vostro grado di competitività, distruggere le amicizie già consolidate. Sicuramente potreste aver imparato molte più cose dai giochi che a scuola, tipo come conquistare un territorio a Risiko, o come crescere una famiglia giocando a TheSims. Ma il bello non finisce qui, avete mai pensato di imparare una lingua giocando? Usare giochi da tavolo incentrati sul linguaggio può essere un modo divertente di integrare l’apprendimento delle lingue nella vita di tutti i giorni! Ecco perché abbiamo raccolto per voi alcuni giochi per imparare le lingue e che potrete adattare a seconda della lingua che state imparando. Ogni scusa è buona per mettere in pratica una nuova lingua, ma imparare giocando è sicuramente la soluzione migliore per un’esperienza di apprendimento indimenticabile.

Giochi da tavolo per imparare le lingue

Indovina chi? — Livello principiante

Anche se viene generalmente considerato un gioco per bambini, Indovina chi? è perfetto per imparare a fare domande in un’altra lingua. Questo popolarissimo gioco si concentra soprattutto sul vocabolario per descrivere una persona ed è proprio questo che potrebbe tornarvi utile soprattutto se vi dovesse capitare di dover descrivere qualcuno a un ritrattista.

Uno dei benefici di Indovina chi? è che, se siete già in possesso della versione del gioco in italiano, non è necessario che ve ne procuriate un’altra. Le regole sono esattamente le stesse in tutte le lingue: non c’è differenza tra le varie versioni.

Questo gioco è indicato per un livello base, ma ci sono dei modi per renderlo più difficile. Per esempio, quando descrivete le persone agli altri giocatori, potreste provare a concentrarvi su dei dettagli più specifici oppure potreste sostituire le carte dei personaggi del gioco con quelle delle celebrità. In questo modo potrete fare riferimento a dettagli della loro carriera e della loro vita personale, espandendo il vostro vocabolario e ponendo domande elaborate.

L’impiccato – Livello principiante

Quale perditempo migliore se non l’impiccato per far divertire i bambini durante i momenti di noia? Beh, lo era prima che fossero inventati i giochi per lo smartphone. Eppure, la sua semplicità è ciò che lo rende da sempre un evergreen: tutto ciò di cui avrete bisogno è un foglio di carta e una penna. Nel caso non aveste mai giocato all’impiccato prima, l’idea di base è che c’è una parola o una frase misteriosa che dovrete capire indovinando una lettera alla volta. Se dopo diversi tentativi non avrete ancora indovinato la parola misteriosa, perderete andando al patibolo o, per l’appunto, verrete impiccati (è una metafora, ovviamente).

Per usare questo gioco a fini linguistici, dovrete adattarlo un po’, perché indovinare parole o frasi a caso potrebbe aiutarvi a ripassare grossolanamente il vocabolario, ma non servirà poi a molto nella pratica. Per renderlo più utile, potreste aggiungere delle nuove regole e invece di indovinare parole a caso, potreste definire delle categorie specifiche (un po’ come la Ruota della Fortuna).  Ad esempio, potreste fare in modo che per “vincere” davvero, dovrete conoscere anche la traduzione della parola.

Taboo – Livello principiante

Taboo è il famoso gioco di parole che metterà alla prova le vostre competenze linguistiche. Tra tutti i giochi per imparare le lingue, Taboo vi tornerà particolarmente utile per rimpolpare il vocabolario della lingua che state imparando, aggiungendovi molti aggettivi e sostantivi.

Ogni carta di Taboo mostra una parola principale e, sotto di essa, un elenco di termini simili, come dei sinonimi o delle parole affini. Il vostro obiettivo sarà quello di descrivere la parola principale senza utilizzare nessuna delle parole scritte sotto. Le regole di Taboo possono anche essere modificate per renderlo un po’ più difficile. Dato che in molte lingue gli aggettivi devono concordare in genere e numero con i sostantivi, potete aggiungere una piccola sfida grammaticale in più richiedendo di declinare correttamente l’aggettivo, a seconda del nome a cui si riferisce.

Il gioco è molto più difficile di quanto sembri, perché  far indovinare la parola principale senza utilizzare i sinonimi è un ottimo esercizio mentale, inoltre, grazie a questo esilarante gioco, avrete la possibilità di imparare giocando e di espandere il vostro vocabolario.

Scarabeo — Livello intermedio

Se si parla di giochi per imparare le lingue, Scarabeo è probabilmente la scelta più ovvia. Il gioco, in cui bisogna comporre delle parole utilizzando dei tasselli con delle lettere, si presta bene all’apprendimento di una lingua. All’inizio potrebbe essere difficile, ma, mano a mano che il vostro vocabolario crescerà, diventerà sempre più divertente.

Ci sono diverse opzioni per giocare a Scarabeo in altre lingue e alcune edizioni di Scarabeo in lingua straniera sono abbastanza facili da trovare online. Se state imparando una lingua che usa l’alfabeto latino, potreste usare il vostro Scarabeo in italiano (anche se i punti assegnati alle lettere potrebbero non avere molto senso e potreste trovarvi a rinunciare ad alcune lettere come la j o la k). Se siete particolarmente motivati, potreste anche creare la vostra versione del gioco. Vi basterà controllare come sono distribuite le lettere e quanti punti valgono nelle altre lingue.

Lo Scarabeo in un’altra lingua può anche essere un passatempo adatto anche ai più competitivi. Uno dei campioni viventi di Scarabeo è Nigel Richards, che ha vinto il campionato mondiale di Scarabeo in lingua francese, nonostante non parli il francese. Come ha fatto? Ha semplicemente memorizzato il numero più alto possibile di parole nel dizionario di francese, utilizzabili nello Scarabeo. Questo per dire che conoscere il significato delle parole non è fondamentale per giocare a Scarabeo. Se volete giocare per migliorare la vostra conoscenza della lingua, tuttavia, vi conviene aggiungere un elemento in più: richiedere ai giocatori di definire ciascuna delle parole che compongono sul tabellone.

➡️ Leggi anche: Ecco come si mantiene un cervello giovane

Imparare giocando e senza spendere un centesimo

Sciarada – Livello intermedio 

I giochi da tavolo e di carte sono divertenti, ma è bello avere opzioni in cui non dovete comprare nulla. Sciarada è il classico gioco di società in cui qualcuno cerca di mimare una parola o una frase che gli altri devono indovinare. Se ci pensate, questo gioco riguarda già la traduzione: da idee non verbali a verbali. Aggiungere una componente linguistica, quindi, non è un salto molto grande. Il modo più semplice per aggiungere una nuova lingua è fare in modo che le persone possano indovinare solo utilizzando quella lingua.

Oltre a Sciarada, ci sono un sacco di altri giochi di società sulla stessa linea da poter svolgere nella vostra lingua di apprendimento. Pictionary e “Chi sono?” sono tutti giochi che possono essere fatti per mettere in pratica una nuova lingua. Non è strano come molti dei giochi più popolari coinvolgano la manipolazione del linguaggio?

Saltinmente — Livello intermedio

Questo è un altro di quei giochi linguistici che funziona in molte lingue (anche se è per lo più limitato alle lingue che usano l’alfabeto latino). L’obiettivo del gioco è trovare quante più parole possibili che iniziano con una lettera specifica e che devono rientrare in una delle 12 categorie possibili (ad esempio “frutta”, “animali” o simili).

Potete acquistare la versione fisica del gioco oppure dare vita alla vostra versione, adattandola al meglio alla lingua che state imparando. Tutto ciò di cui avete bisogno è un pezzo di carta, una lista di categorie (possono essere anche categorie relative a vocaboli che state studiando!) e un modo per scegliere con quale lettera iniziare ad ogni round.

Come Scarabeo, Saltinmente offre l’opportunità non solo di pronunciare certi vocaboli, ma anche di darne una definizione. Passare in rassegna ciascuna parola e darne una definizione forse non rende il gioco particolarmente emozionante, ma si potrebbe fare in modo che vengano assegnati più punti a chi traduce la parola correttamente. Imparare giocando è ancora più divertente se c’è di mezzo un po’ di sana competizione!

➡️ Leggi anche: A che età conviene imparare una lingua?

Giochi di ruolo e online per imparare le lingue

Dungeons & Dragons — Livello esperto

In caso non vi sia ancora giunta la notizia, ve lo diciamo noi: Dungeons & Dragons è tornato alla ribalta. Si tratta di uno dei giochi che richiede maggiore immaginazione e ci sono infiniti modi di giocarci. Tra i giochi per imparare le lingue che abbiamo proposta finora, Dungeons & Dragons potrebbe risultare piuttosto difficile, ma può anche dare grandi soddisfazioni a coloro che hanno raggiunto un livello che va oltre Taboo.

Proprio come accade per gli altri aspetti del gioco, i modi in cui potreste incorporare l’apprendimento delle lingue in Dungeons & Dragons non hanno fine. Potreste giocare interamente nella lingua che state imparando, accorpando il vostro gruppo di apprendimento della lingua a un gruppo Dungeons & Dragons. Potreste anche trasformarlo in un gioco bilingue, dove alcuni personaggi parlano una lingua e altri ne parlano un’altra. Oppure, se siete giocatori principianti, potreste tradurre solo alcuni elementi del gioco in un’altra lingua. Così, mentre affrontate questo mondo immaginario, potrete anche imparare giocando, sempre alla caccia di nuove scoperte.

Giochi di Babbel – Livello principiante 

La maggior parte dei giochi di questa lista richiede almeno un’altra persona con cui giocare, dato che non è poi così divertente indovinare una parola o una frase se siete voi a inventarla.  Tuttavia, se cercate dei giochi veloci da fare da soli, dovreste provare i giochi di Babbel nella sezione “pratica” dell’app.

I due giochi offerti finora – “il labirinto delle frasi” e “il treno delle parole” – sono basati sull’acquisizione di nuove parole. La cosa positiva rispetto ad altri giochi di parole è che Babbel attinge direttamente dal vocabolario che state imparando, quindi avrete un’esperienza personalizzata.  Abbinare delle attività ludiche al ripasso del vocabolario è utilissimo, provare per credere!

➡️ Leggi anche: 50 occasioni in cui potreste usare il vostro smartphone per imparare una lingua

Wordle – Tutti i livelli

Ed eccoci arrivati al gioco di cui tutti stanno parlando: Wordle! La popolarità di questo gioco, creato nel 2020, ha fatto le fortune del suo creatore, un programmatore statunitense di nome Josh Wardle, che recentemente ha venduto il passatempo al New York Times per una cifra segreta “a 7 cifre”. Il funzionamento di Wordle è molto semplice: si deve indovinare una parola inglese di 5 lettere e si hanno 6 tentativi; a ogni tentativo, il programma vi darà delle indicazioni per avvicinarvi alla parola del giorno. Se la lettera sarà grigia, vuol dire che quella lettera non fa parte della parola; se la lettera è gialla, vuol dire che quella lettera fa parte della parola, ma non in quella posizione; se la lettera è verde, vuol dire che avete indovinato anche la posizione della lettera.

Tra tutti i giochi per imparare le lingue, questo è quello che è più difficile da inserire in un livello di difficoltà (se non siete in grado di dire a che livello di inglese siete, cliccate qui): a volte le parole sono di uso comune, altre volte sono parole molto complicate e rare. Perciò, se avete un vocabolario inglese limitato, Wordle potrebbe non fare al caso vostro. Tuttavia, se conoscete i meccanismi per formare i sostantivi in inglese e avete un po’ d’intuito, potete sempre provare. E così facendo, potrete imparare giocando e scoprire una nuova parola di cui non sospettavate l’esistenza.

La popolarità di Wordle è tale che ne sono state create numerose versioni in tantissime lingue diverse. Eccone alcuni esempi:


 

Questo articolo è apparso originariamente nell’edizione inglese di Babbel Magazine.

Cerchi modi per imparare divertendoti?
Thomas Moore Devlin
Thomas è nato in una periferia del Massachusetts e si è trasferito a New York per frequentare l'università. Ha studiato Letteratura inglese e Linguistica alla New York University ma ha trascorso la maggior parte del tempo a lavorare al giornale scolastico. Nel suo tempo libero, ama leggere e arrabbiarsi su Twitter.
Thomas è nato in una periferia del Massachusetts e si è trasferito a New York per frequentare l'università. Ha studiato Letteratura inglese e Linguistica alla New York University ma ha trascorso la maggior parte del tempo a lavorare al giornale scolastico. Nel suo tempo libero, ama leggere e arrabbiarsi su Twitter.

Articoli che ti potrebbero interessare

8 piccoli, inaspettati benefici dell’imparare una lingua

8 piccoli, inaspettati benefici dell’imparare una lingua

Imparare una nuova lingua aiuta ad entrare in un circolo virtuoso. Ecco 8 ottimi motivi per decidersi a cominciare nel 2022.
Profili Instagram da seguire per migliorare l’inglese

Profili Instagram da seguire per migliorare l’inglese

Amici dal pollice fumante, accorrete, il momento della rivalsa è finalmente arrivato! Zittite gli haters con questi suggerimenti su come migliorare l’inglese su Instagram!
Le 9 migliori serie tv per imparare l’inglese

Le 9 migliori serie tv per imparare l’inglese

Procrastinare non è mai stato così utile. Spaparanzatevi sul divano e preparatevi a imparare l’inglese senza fare (praticamente) niente.