Profili Instagram da seguire per migliorare l’inglese

Amici dal pollice fumante, accorrete, il momento della rivalsa è finalmente arrivato! Zittite gli haters con questi suggerimenti su come migliorare l’inglese su Instagram!
22/11/2020
Profili Instagram da seguire per migliorare l’inglese

Avete presente la fastidiosa sensazione di essere annoiati, non aver fame, e trascinare lo stesso il vostro corpo ricoperto da diversi strati di tuta o pigiama verso la cucina? E di aprire la credenza, aspettando di trovarvi galassie inesplorate al posto del pacco di biscotti del 2002 che era lì fino a 5 minuti prima?

Ecco, pensate ad instagram come una versione digitale di questo rituale, sempre a portata di mano. Terrificante?
Eppure le persone usano Instagram nei modi più disparati, addirittura per migliorare l’inglese! Siete intrigati?

Certo, certo, un buon vecchio corso di inglese non guasta mai, ma ahimè, sfuggire alle tentazioni, specialmente se queste consistono in Cristiano Ronaldo che pubblicizza l’ennesimo brand di mutande, può essere difficile.
Siamo magnanimi, qualche pausa tra un esercizio e l’altro per consultare l’oggetto del diavolo (aka il telefono) è sempre concessa, e mentre venite risucchiati dal vortice infernale di Instagram, potreste farlo in inglese e migliorare così la vostra conoscenza della lingua!
D’altronde, tra caption, stories, followers e filters, è proprio questa la lingua franca dei social!

1. Profili instagram incentrati sull’apprendimento dell’inglese

Un inizio hard! Partiamo in maniera professionale. Pazientate, così inizia il nostro lento Climax verso i mostri sacri di Instagram, che si riveleranno solo più avanti…
Su instagram ci sono numerosi profili che si concentrano solo ed esclusivamente sull’apprendimento dell’inglese: tra quiz, video e storie diverse ogni giorno, queste pagine vi permetteranno di ripassare frasi utili o fare esercizi di pronuncia ancora prima di aver tirato lo sciacquone!

Un ottimo esempio è BBClearningenglish: il noto servizio radiotelevisivo ha una pagina Instagram in inglese focalizzata all’apprendimento della lingua. Spiccano i video offerti sulla IGTV: una vasta gamma di argomenti prettamente linguistici come informal English (inglese informale) o Boat Idioms (linguaggio navale) si alterna ai video di news review (revisione delle notizie), estremamente efficaci ed informativi. Permettono agli utenti di Instagram di seguire le notizie più hot e al tempo stesso ripassare o imparare il lessico specifico legato a queste!

Altre pagine simili sono englisharound, che pubblica numerosi post con esercizi di pronuncia o idiomatici, oppure english_tea_break, che si occupa quasi principalmente di espressioni idiomatiche!
Naturalmente esistono pagine di tutti i tipi, molte specializzate su un argomento specifico, come LearnPhrasalEnglish, egrammartips, english_grammar_andidioms o ewa.english.

Dulcis in fundo, aprire Instagram è come cadere in un vortice interminabile di contenuti che neanche pensavate potessero esistere: aperta una di queste pagine, vi basterà cliccare sul pulsante ‘suggeriti per te’, in alto a destra sopra le storie in evidenza, per trovare numerosi profili simili a voi suggeriti!

2. Profili instagram di politici anglofoni

Se siete così interessati di politica da conoscere a menadito le abitudini culinarie di Salvini, consultare i profili instagram di politici anglofoni vi sarà sicuramente utile ad allenare la vostra comprensione orale della lingua, fare pratica con diversi accenti e imparare nuovi vocaboli!
Anche se l’argomento non è tra i vostri preferiti (e come darvi torto), queste figure hanno spesso seguito corsi di dizione e vantano una spiccata arte oratoria, senza considerare che la politica di un paese offre uno spaccato societario interessante per chi apprende una lingua!

Nel mondo anglosassone, profili Instagram interessanti per migliorare l’inglese sono quelli dell’attuale e del precedente primo ministro britannico, entrambi del partito conservatore, Boris Johnson e Theresa May, insieme a quello del ex-presidente del partito rivale labourista Jeremy Corbyn. I tre condividono una pronuncia anglosassone cristallina e offrono video di molti dei loro discorsi con tanto di sottotitoli, in inglese naturalmente!

Se invece preferite una pronuncia più Yankee, dobbiamo trasferirci oltreoceano dai cugini americani. L’ex presidente statunitense Barack Obama e l’attuale candidato Joe Biden, entrambi del partito democratico, pubblicano video con una pronuncia americana molto chiara e sottotitoli! Se vi sentite più sicuri di voi stessi, potete anche provare a visitare il profilo del controverso presidente Donald Trump, che purtroppo non offre sottotitoli.
Per un profilo invece più giovane e scoppiettante, la giovane politica, attivista e membro del Congresso Alexandria Ocasio-Cortez pubblica video infuocati con uno splendido accento newyorkese!

Infine, se siete leggermente masochisti e volete veramente allenare la vostra comprensione dell’inglese con una pronuncia più hardcore, lo stravagante primo ministro Australiano Scott Morrison, tra il salvataggio di un animale improbabile e l’altro, offre ottimi video sottotitolati.

3. Profili instagram di Influencers italiani e inglesi

Un po’ di buon vecchio Trash non guasta mai, e per qualcosa di più soft, divertente ma comunque istruttivo, i profili degli Influencers sono una tappa obbligata. Se avete fatto una festa per i primi passi del pargolo dei Ferragnez e state già preparando gli addobbi per l’arrivo della prossima (sì, stiamo gioendo tutti), questi sono i profili che fanno per voi!

Numerosi influencers italiani tra i più famosi si sono resi conto che l’inglese è sempre più importante: oltre ad un esteso guardaroba e viaggi nelle isole più sperdute, possono vantare un’ottima conoscenza della lingua, e talvolta si prodigano anche a dare delle tips utili ai loro followers.
Un esempio è Tommaso Zorzi, celebrità televisiva e mediatica molto popolare, che, avendo studiato a Londra e vantando una conoscenza dell’inglese pressocchè perfetta, pubblica spesso storie in cui offre suggerimenti linguistici ai suoi followers.

Un’altra paladina dell’inglese è Giulia Valentina: tra le sue storie in evidenza ne spiccano numerosissime chiamate TGIG (Thank God it’s Giulia – grazie al cielo è Giulia), non un errore di spelling rispetto alla hit di Katy Perry ma piuttosto una serie di storie nelle quali Giulia spiega dettagliatamente il significato di espressioni che vi faranno suonare molto più native!

Per profili Instagram in inglese, invece, c’è veramente l’imbarazzo della scelta! Molti attori e Influencers sono attivi sul social: uno dei migliori è Leonardo di Caprio, attore dal talento smisurato che si prodiga per molte cause pubblicando video in inglese lunghi, esaustivi e sottotitolati.

4. Profili instagram di riviste/contenuti istruttivi in inglese

Se dopo la carrellata di influencers non vi siete rincitrulliti completamente, e le vostre cellule neuronali, prossime al suicidio, vi stanno implorando di essere stimolate, profili Instagram di riviste o di contenuti istruttivi in inglese potranno ridar loro voglia di vivere e di imparare l’inglese!

Se siete dei naturalisti incalliti, pagine come quelle di National Geographic o Discovery vi offriranno foto mozzafiato con descrizioni, rigorosamente in inglese, molto dettagliate e utili ad arricchire il vostro vocabolario specifico!
Se siete abbastanza temprati (certo, gli influencers dovrebbero aver giocato un ruolo importante) e pensate di poter resistere il richiamo di mollare tutto e partire per mete lontane, la pagina Natgeotravel mostra immagini incredibili delle culture e paesi del mondo!
E se avete anche un lato nerd, la pagina della NASA offre splendide immagini dello spazio con descrizioni inglesi molto ricche!

Infine, non per dubitare della vostra conoscenza della storia, che sicuramente è impeccabile, la pagina di HISTORY fornisce spunti di ehm… ripasso con aneddoti in inglese e foto interessanti!

5. Hashtag in inglese

Quando Albert Einstein disse che due cose sono infinite, l’universo e la stupidità umana, era ignaro dell’esistenza di instagram e degli hashtag.
Se aprite la sezione cerca di Instagram e selezionate la voce ‘Tag‘, potete infatti venire catapultati in abissi sconfinati su qualsiasi argomento vi venga in mente.
Dunque, sbizzarritevi, e rendete il vostro ripasso dell’inglese su instagram un’esperienza personalizzata, scrivendo nei tag parole in inglese sulle cose che più vi piacciono!

E adesso, cari instagrammers, rimboccatevi le maniche, lucidate i pollici e buttatevi in un ripasso divertente della lingua inglese!
E se state ancora tribolando con l’apprendimento di questa lingua, seguire un corso con un’app potrà sicuramente aiutarvi ad essere costanti e poco affaticati. Bastano 15 minuti al giorno! (E su Instagram quanti ne passate?)

Vuoi imparare una nuova lingua?
Author Headshot
Paola Liberati
Studentessa di European Studies a Londra, Paola passa le sue giornate a dispensare sapere sulla sua amata madrepatria, l'Italia. Oltre ad essere una divoratrice di romanzi e libri fantasy (scusatela per questo suo lato nerd), ama improvvisarsi critica culinaria, discutere di politica e battersi per cause perse. Il suo lato avventuroso ed artistico l'ha portata alla volta di Berlino per il suo erasmus.
Studentessa di European Studies a Londra, Paola passa le sue giornate a dispensare sapere sulla sua amata madrepatria, l'Italia. Oltre ad essere una divoratrice di romanzi e libri fantasy (scusatela per questo suo lato nerd), ama improvvisarsi critica culinaria, discutere di politica e battersi per cause perse. Il suo lato avventuroso ed artistico l'ha portata alla volta di Berlino per il suo erasmus.

Articoli che ti potrebbero interessare

5 podcast da ascoltare per imparare l’inglese

5 podcast da ascoltare per imparare l’inglese

I podcast? Uno strumento indispensabile per perfezionare il vostro livello in una lingua straniera.
Si parte! Prossima fermata: inglese

Si parte! Prossima fermata: inglese

Unisci al nostro esperto in didattica Emanuele per viaggio virtuale nel mondo anglofono. Storie di vita quotidiana raccontate da madrelingua inglesi ti aiuteranno a esercitare l’ascolto, migliorare il tuo vocabolario e prendere confidenza con ogni accento.
Be international, be cool #2 – 10 acronimi inglesi tipici tra Millennials/Gen-Z da imparare ASAP

Be international, be cool #2 – 10 acronimi inglesi tipici tra Millennials/Gen-Z da imparare ASAP

Alcuni li conoscerete già, altri meno, in questo articolo vi propongo una selezione di 10 acronimi inglesi che potrebbero esservi utili nella vita di ogni giorno, per essere sempre international e cool.