Timothée Chalamet e altre 10 star poliglotte

Dietro il red carpet e i vestiti da sera spesso si nascondono alcuni sorprendenti poliglotti: scopriteli assieme a noi!
25/04/2018
Timothée Chalamet e altre 10 star poliglotte

Spesso quello che notiamo delle star del cinema sono i sorrisi di fronte alle macchine fotografiche, le sfilate sui red carpet dei festival internazionali, i vestiti scintillanti, i gioielli da favola e, oh certo, anche il loro talento sul grande schermo! Scavando un po’ più a fondo, tuttavia, si scoprono cose molto interessanti: lo sapevate, ad esempio, che questi celeberrimi attori sono tutti poliglotti?

Timothée Chalamet

Abbiamo recentemente apprezzato il talento di Timothée Chalamet nel film di Luca Guadagnino “Chiamami col tuo nome”, dove il giovane attore recita in francese, inglese e italiano. Qual è il suo segreto? Timothée è nato a New York da mamma americana e padre francese ed è cresciuto completamente bilingue.
E l’italiano? Il giovane attore si è trasferito in Italia un mese e mezzo prima dell’inizio delle riprese del film per poter imparare la lingua direttamente sul posto.

Natalie Portman

Non sarà stato troppo difficile per Natalie Portman imparare il francese, dato che parla già fluentemente inglese e ebraico (sue lingue madri) e padroneggia tedesco, spagnolo e giapponese!

Colin Firth

Colin Firth ha imparato l’italiano per amore di sua moglie (Livia Giuggioli) e, come si può vedere alla fine di questo video… ne padroneggia perfettamente anche i gesti!

Jodie Foster

Grazie agli studi effettuati al Liceo francese di Los Angeles, Jodie Foster parla perfettamente francese e, ça va sans dire, è la doppiatrice ufficiale di se stessa nei film tradotti in questa lingua.

Javier Bardem

Così come sua moglie, Penelope Cruz (che parla e recita anche in italiano), Javier Bardem parla perfettamente sia lo spagnolo che l’inglese… chissà quale lingua si userà in casa!

Mila Kunis

Mila Kunis è ucraina di nascita e ha cominciato ad imparare l’inglese già a sette anni, in seguito al trasferimento dei suoi genitori negli Stati Uniti: oggi parla perfettamente entrambe le lingue!

Christoph Waltz

Ce lo ricordiamo nei panni del perfido colonnello di “Bastardi senza gloria”: nella vita reale, Christoph Waltz non è così crudele, ma è poliglotta come il personaggio interpretato nel film di Quentin Tarantino, con all’attivo conoscenze d’inglese, francese e italiano oltre alla sua lingua madre, il tedesco.

Kirstin Scott Thomas

Ecco un’altra attrice che doppia se stessa nella versione francese dei suoi film: la britannica Kirstin Scott Thomas vive in Francia dall’età di 19 anni e ha dimostrato il suo talento recitando anche in numerosi film d’oltralpe.

Viggo Mortensen

Viggo Mortensen è poliedrico sotto tutti i punti di vista. Non solo eccelle nei campi della recitazione, della poesia e della pittura, ma parla perfettamente numerose lingue: inglese, spagnolo, danese – con le quali è cresciuto – ma anche russo, francese, svedese, tedesco… e pare che abbia addirittura imparato l’arabo algerino in soli 6 mesi!

Arnold Schwarzenegger

La sua carriera come attore e quella di politico potrebbero far dimenticare che il protagonista di “Terminator” ha origini austriache. Piccolo aneddoto: quando Schwarzi ha proposto di doppiare se stesso nella versione tedesca dei suoi film, è stato rifiutato a causa del suo accento… troppo campagnolo!

Audrey Hepburn

Ultima ma non ultima, la leggendaria Audrey Hepburn, icona di eleganza e talento degli anni ’50 e ’60. Non tutti sanno che, tra le sue numerose qualità, c’è anche quella di essere stata una straordinaria poliglotta. Cresciuta con l’inglese come lingua madre, ha imparato l’olandese negli anni della sua giovinezza per questioni di sopravvivenza, dato che viveva nell’Olanda invasa dai soldati nazisti e non voleva farsi notare parlando un’altra lingua. Questo episodio ha accresciuto la sua passione per le lingue straniere e l’ha portata, nel corso degli anni, a imparare fiammingo, spagnolo, francese e italiano.

Hai voglia di diventare poliglotta?
Inizia subito!
Author Headshot
Marion Maurin
Per ritrovare le origini tedesche di Marion Maurin bisogna risalire a sua madre, che, all'età di 21 anni, si è trasferita in Francia assieme ai suoi figli, dove ha poi ottenuto la cittadinanza francese. Marion ha seguito lo stesso percorso, ma in direzione opposta: anche lei ventunenne, si è trasferita in Germania per studiare filosofia. Attualmente lavora come traduttrice.
Per ritrovare le origini tedesche di Marion Maurin bisogna risalire a sua madre, che, all'età di 21 anni, si è trasferita in Francia assieme ai suoi figli, dove ha poi ottenuto la cittadinanza francese. Marion ha seguito lo stesso percorso, ma in direzione opposta: anche lei ventunenne, si è trasferita in Germania per studiare filosofia. Attualmente lavora come traduttrice.

Articoli che ti potrebbero interessare

Meglio la versione doppiata o quella originale? Accenti e dialetti nei film

Meglio la versione doppiata o quella originale? Accenti e dialetti nei film

Come sono stati usati gli accenti nei vari film e come sono stati resi nelle versioni doppiate? Diamo un’occhiata assieme.
Tutti i vantaggi dell’essere bilingue

Tutti i vantaggi dell’essere bilingue

Siete in cerca di una motivazione per imparare le lingue? Ecco una bella lista di tutti i benefici derivanti dall’essere bilingui.
Alcune cose che non sapevate sul cervello bilingue

Alcune cose che non sapevate sul cervello bilingue

Il cervello di un bilingue funziona in modo diverso? Come viene influenzato dal fatto di crescere con due lingue?