Spagnolo

“Babbel è il sito che abbatte le frontiere dell’apprendimento linguistico.”

“Babbel, una delle icone del fai da te per l’apprendimento online.”

“Babbel.com, una app di gran successo per l’apprendimento delle lingue.”

Spagnolo

Lo spagnolo, una delle lingue più parlate al mondo e la seconda per numero di madrelingua, è un vero e proprio passepartout per girare il mondo in libertà. Chi ama viaggiare e fare nuove amicizie non può farne a meno, considerata la sua diffusione capillare in tutti i continenti, soprattutto in Europa e nelle Americhe. Imparare lo spagnolo è tutt’altro che difficile per chi conosce già una o più lingue neolatine, e per ottenere risultati soddisfacenti bastano studio, buona volontà ed esercizio. Inoltre, chi è in grado di esprimersi in questa lingua potrà scegliere tra numerose opportunità professionali: le aziende sono sempre alla ricerca di personale poliglotta da impiegare nelle relazioni con l’estero per comunicare quotidianamente con fornitori, clienti e stakeholder ispanofoni.

Chi parla spagnolo?

Questa affascinante lingua neolatina è nata e si è sviluppata in Spagna, dove tuttora è lingua ufficiale nella variante del castigliano. La politica espansionistica degli antichi sovrani spagnoli e il colonialismo hanno contribuito a esportare questa lingua negli altri continenti. Oggi lo spagnolo è la lingua ufficiale nella maggior parte dei paesi dell’America centrale e meridionale, oltre a essere parlato in diversti stati africani, negli Stati Uniti e in alcuni stati asiatici tra cui le Filippine. Le comunità ispanofone nel mondo sono numerosissime: tanti gli studenti spagnoli che decidono di trascorrere un periodo formativo presso le università straniere, in Europa o oltreoceano, e gli emigrati che dai paesi ispanofoni mettono radici in metropoli multiculturali come New York, Orlando o San Francisco.

Spagna e Sud America: cosa cambia?

Quali differenze ci sono tra la lingua parlata in Spagna e quella parlata in Sud America? Le differenze non sono tante, ma è bene conoscerle per non incorrere in incomprensioni o equivoci. In Sud America la seconda persona plurale rappresentata dal “vosotros” è completamente scomparsa: al suo posto è subentrata “ustedes”, utilizzata in castigliano (in Spagna) come forma di rispetto nei confronti di anziani e sconosciuti. Lo spagnolo dell’America Latina differisce ad esempio nella pronuncia di alcune consonanti: tra queste la “c”, che in Spagna si pronuncia con la lingua tra i denti come nel “th” inglese e in Sud America diventa una semplice “s”. Anche il lessico presenta alcune disparità significative. Se in Spagna l’automobile è chiamata “coche”, in Sud America diventa “carro”. E così anche il computer, che dall’iberico “ordenador” si trasforma nel sudamericano “computadora”.

Impara lo spagnolo con Babbel

Il miglior modo per imparare questa lingua è studiarla con metodo. I nostri corsi partono da questo presupposto: per essere interiorizzata, una lingua straniera deve essere prima compresa, studiata, parlata e vissuta. Babbel offre percorsi di apprendimento completi e articolati, progettati per sfruttare al massimo il carattere multimediale di internet. Con Babbel è possibile imparare le regole grammaticali e applicarle svolgendo esercizi variegati, divertenti e studiati per agevolare la memorizzazione nel minor tempo possibile. I nostri corsi permettono anche di allenare la pronuncia, grazie all’innovativo sistema di riconoscimento vocale, nonché di mettere in pratica quanto appreso attraverso il social network di Babbel. Il nostro è un sistema multipiattaforma che ti permette di fare pratica in qualsiasi momento: con Babbel Mobile puoi studiare dovunque grazie alla app per smartphone e tablet. Studia lo spagnolo con Babbel per ottenere risultati efficaci in poco temp e imparare divertendoti e a un costo davvero basso!

1spaworldmap