Babbel Logo

Pronti a trasferirvi all’estero? Ecco la lista delle cose da fare per un inizio promettente

Che cosa bisogna tenere a mente quando ci si trasferisce in un nuovo paese? Ecco la nostra lista per nuovi e futuri espatriati.
Author's Avatar
Pronti a trasferirvi all’estero? Ecco la lista delle cose da fare per un inizio promettente

Un trasferimento all’estero è un grande passo e qualcosa di inimmaginabile per molte persone. Per coloro che accettano la sfida, implica molto lavoro. Già prima di partire, c’è una lunga lista di cose di cui occuparsi, e un bel po’ di compiti ci attendono anche nel nuovo paese. Per semplificare il lavoro, abbiamo messo insieme una lista di cose da fare per trasferirsi all’estero, che comprende diversi importanti elementi da ricordare per fare questo passo con successo.

Certo, non conosciamo il paese specifico in cui vi state spostando e il modo di vivere locale, quindi questa lista non è insindacabile. Vi suggeriamo di consultare anche le autorità ufficiali del paese per ulteriori informazioni: grazie a internet è molto più semplice ora di quanto non fosse in passato. Iniziamo!

Cose da fare prima di partire

Assicuratevi di aver sistemato tutti i vostri affari

  • Chiudete i contratti telefonici, le forniture di luce e gas, assicuratevi di aver disdetto tutti i vostri abbonamenti (e così via).
  • Se avete deciso di trasferirvi a metà dell’anno fiscale, è bene chiedere a un commercialista ulteriori informazioni circa la vostra situazione fiscale. Un esperto vi aiuterà a capire in che modo e in quale paese dichiarare le tasse.

Imparate la lingua locale

Per iniziare a imparare una nuova lingua bastano 15 minuti al giorno!

Scoprite a cosa potreste andare incontro nel nuovo paese

  • Aderite a gruppi o forum di Facebook per espatriati e fate domande, molte domande. Non siete i primi a trasferirvi nel nuovo paese, quindi approfittate delle esperienze di altre persone. 
  • Chiedete alle autorità locali cosa dovete fare, perché a volte c’è una lunga lista di incombenze amministrative. L’autorità per l’immigrazione del nuovo paese probabilmente ha pronta una propria lista di cose da fare!

Assicuratevi di avere i documenti in ordine

  • Avete bisogno di un visto? Qualcuno dei vostri familiari ha bisogno di un visto speciale per raggiungervi?
  • Il passaporto è valido (e per un tempo sufficientemente lungo)?
  • Siete assicurati nel nuovo paese (sia per quanto riguarda l’assistenza sanitaria che per altri tipi di assicurazione)? Fate attenzione: poiché state lasciando il paese di origine, non potete semplicemente sottoscrivere una polizza assicurativa di viaggio e farla poi valere come vera e propria copertura.

Trovate un lavoro (se non l’avete già fatto)

  • Avete un lavoro nel nuovo paese?
  • In caso contrario, avete abbastanza soldi su cui poter contare?
  • Avete un visto che vi consente di lavorare nel nuovo paese? Cercate prima di partire eventuali restrizioni che potrebbero essere applicate al vostro visto.

Alloggio, e tutto ciò che ne concerne

  • Trovare un posto dove vivere a distanza è difficile, ma possibile. Vale la pena dare un’occhiata alle inserzioni online (ma fate attenzione alle truffe!)
  • In un altro paese, affittare un appartamento ammobiliato con tutto incluso (elettricità, internet, ecc.) potrebbe sembrare inizialmente costoso, ma può farvi risparmiare un sacco di problemi.
  • Se trovate un appartamento non arredato, avrete bisogno di internet, elettricità, acqua, gas … Chiedete al padrone di casa che cosa è già incluso nell’affitto.

Cose da fare all’arrivo

Visitate gli uffici delle autorità competenti

  • Avete diritto all’assicurazione sanitaria?
  • Avete bisogno di un codice fiscale?
  • Dovete registrarvi in altri uffici, per esempio all’anagrafe?

Incontrate nuove persone

  • Questo può sembrare un punto ovvio, ma la creazione di un sistema di supporto nel nuovo paese è la chiave per sconfiggere l’inevitabile shock culturale.
  • Incontrare nuove persone in un paese straniero può essere difficile, specialmente da adulti. Ma ricordatevi: dovete prendere voi l’iniziativa. Gli abitanti del posto hanno già amici e conoscenti e la vostra vita sociale non è la loro priorità. Quindi, fatevi coraggio e avvicinatevi alle persone, anche se non è facile. E poi, datevi da fare per mantenere le nuove relazioni.
  • Quali sono i vostri hobby? Trovate il modo per riprenderli il prima possibile nel nuovo paese. Questo è uno dei modi migliori in cui incontrare persone che hanno qualcosa in comune con voi.
  • Potete anche stringere amicizie su internet: gruppi per nuovi arrivati, forum per appassionati di sport o hobby, scambi linguistici… ci sono molte possibilità!

Divertitevi!

  • Anche se trasferirsi in un nuovo paese non è una passeggiata, divertitevi! Sì, ci sono molte cose di cui occuparsi e preoccuparsi, ma non capita spesso nella vita di vivere un’avventura come questa. Siate ottimisti e sfruttatela al meglio!
Che lingua vuoi imparare?