+B

Corsi di francese: prova una lezione gratis!

“Babbel è il sito che abbatte le frontiere dell’apprendimento linguistico.”

“Babbel, una delle icone del fai da te per l’apprendimento online.”

“Babbel.com, una app di gran successo per l’apprendimento delle lingue.”

La prima lezione poi è gratis!

  • Insegnanti ed esperti nelle lingue straniere per lezioni di alta qualità
  • Esercizi mirati sul livello degli studenti per apprendere la grammatica
  • Pochi minuti al giorno per superare le insidie
  • Una conversazione a prova di madrelingua

Perché studiare una lingue straniera può essere più complicato del previsto?

La difficoltà nell'apprendimento delle lingue straniere è strettamente correlata all'idioma e alla cultura di chi decide di avvicinarsi allo studio. Un italiano, ad esempio, incontra sicuramente meno problemi nell'imparare la lingua spagnola rispetto a quella tedesca. Un portoghese preferirà iscriversi a un corso di italiano; un madrelingua inglese, invece, tenderà a scegliere altri idiomi. Babbel organizza corsi per l'apprendimento di quattordici lingue straniere, permettendo, anche a chi si allontana per la prima volta dall'italiano, di raggiungere gli obiettivi prefissati.

Sono quattro i pilastri su cui si basa la lingua francese: la grammatica, il vocabolario, la fonetica (inclusa l'ortografia) e la comunicazione. Tra le opzioni offerte dal mercato per imparare il francese, sia i corsi in aula che quelli online sono sicuramente da preferire a un percorso da autodidatta. Una persona poco convinta del passo che sta per compiere tenderà ad andare alla ricerca di un corso di francese gratis. Quando a essere gratuiti sono i corsi in aula, le lezioni non di rado vengono gestite da volontari e solo raramente sono coinvolti dei veri insegnanti. Per una formazione mirata sulle esigenze specifiche meglio spendere qualche euro e abbonarsi a Babbel. Le lezioni sono realizzate da esperti nell'insegnamento e professionisti, impegnati nell'offrire contenuti interessanti e coinvolgenti.

Corsi di francese: dalle preposizioni ai tempi verbali

Se la grammatica non rappresenta il vostro forte, potrete tirare un bel sospiro di sollievo iniziando un corso di francese. A livello grammaticale, infatti, la nostra lingua e quella transalpina sono piuttosto simili. Le differenze, però, esistono, ed è richiesto un certo impegno per comprenderle. Come accade nell'italiano, l'idioma d'oltralpe fa uso di molte preposizioni, sia semplici che articolate: alcune delle più utilizzate nel francese trovano poco spazio nella lingua italiana, e viceversa. Babbel propone molti esercizi differenti, con i quali imparerete divertendovi sostantivi, pronomi, verbi, tempi verbali e aggettivi. E a perfezionare la vostra conoscenza del francese contribuiranno gli esercizi dedicati alla costruzione delle frasi.

Anche se potrebbe suonare strano, vista la somiglianza tra termini italiani e transalpini, il vocabolario francese nasconde delle insidie. In numerosi occasioni ci si imbatte in "falsi amici", ossia in parole che ricordano, per assonanza, quelle italiane, ma il cui significato è completamente diverso. Ma anche la distinzione tra maschile e femminile, la formazione del plurale nei nomi e negli aggettivi, e il ricorso a parole abbreviate e a espressioni tipicamente dialettali possono generare confusione. La App di Babbel è uno strumento estremamente comodo per approfondire la conoscenza dei vocaboli, e ripassarli. Un dispositivo mobile e pochi minuti al giorno saranno sufficienti per ottenere risultati sorprendenti.

Conversazione e madrelingua: per una pronuncia a prova di francese

Qualunque sia la lingua straniera presa in considerazione, sarà conversando che svilupperete velocemente le vostre capacità linguistiche. Non sempre è sufficiente avere un amico che conosca perfettamente il francese. In mancanza di un'adeguata preparazione sarà impossibile instaurare una vera conversazione.

Oltretutto, il parlato francese è piuttosto distante dallo scritto. "Du coup" si limita ad apparire nelle conversazioni, al pari di "allez-y" e "c'est pas grave". "Tu vois" rappresenta lo "you know" in forma transalpina, mentre "ouh là là" esprime, a seconda dei casi, sorpresa e delusione. Affiancati dai madrelingua Babbel, e frequentando il social network della piattaforma, il vostro francese parlato spiccherà il volo.

Con Babbel la lingua francese diverrà vostra amica

Come accade in moltissimi altri ambiti, anche lo studio di un idioma come il francese potrebbe apparire a prima vista molto complicato. Ma è sufficiente iniziare a conoscere più da vicino la lingua transalpina, e disporre della guida o degli strumenti adatti, per rendere il percorso non solo più semplice, ma anche piacevole da intraprendere. Babbel vi offre una prima lezione gratuita, utile per valutare la bontà del percorso di studi proposto.