I 20 verbi più comuni in francese (e come utilizzarli)

Una pratica guida per principianti (o quasi).
Il castello di Chenonceau, in Francia

Siete molto determinati a imparare il francese, ma la quantità di nuovi vocaboli da assimilare vi scoraggia? Non preoccupatevi: è normale. Se si adotta una buona strategia, non c’è motivo di sentirsi sopraffatti: l’ideale è cominciare dai verbi in francese più comuni, che vi saranno utili in qualsiasi circostanza, indipendentemente dal contesto. Ciò li rende facili da imparare, memorizzare e utilizzare. 

Per avvantaggiarvi nell’apprendimento, abbiamo compilato una lista dei 20 verbi francesi più comuni, coniugati all’indicativo presente.

Come si coniugano i verbi in francese all’indicativo presente?

I verbi in francese possono terminare in -er, come manger, in -ir come ouvrir, in -ire come dire, in -oir come voir oppure in -re come prendre. L’indicativo presente in francese viene usato, come in italiano, per descrivere azioni che si stanno svolgendo in un tempo presente, ma viene anche usato per azioni ricorrenti.

Ad esempio, se stiamo uscendo di casa e vogliamo dirlo a un’amica o a un’amico, possiamo dire: “Esco”. Oppure se qualcuno ci chiede cosa stiamo facendo, possiamo rispondere con “Mangio qualcosa”.

Allo stesso tempo, l’indicativo presente viene usato per azioni abitudinarie. Per esempio, possiamo dire “Nuoto tre volte alla settimana”, “Studio tutti i giorni”, “Dormo sempre con le finestre aperte”.

Possiamo dividere i verbi francesi in tre gruppi. Il primo gruppo comprende tutti i verbi regolari che terminano in -er tranne aller; il secondo gruppo comprende tutti i verbi regolari che terminano in -ir; il terzo gruppo è quello dei verbi irregolari che terminano in –re, -oir e quelli in -ir che non fanno parte del secondo gruppo.

I verbi del primo gruppo sono i più facili da coniugare: si toglie infatti -er alla forma all’infinito e si aggiungono le desinenze, che sono: -e, -es, -e, -ons, -ez, -ent.

I verbi del secondo gruppo non sono molto comuni. Sono verbi regolari come quelli del primo gruppo, quindi per coniugarli all’indicativo presente si toglie la desinenza -ir all’infinito e si aggiungono -is, -is, -it, -issons, -issez, -issent.

Alcuni verbi in -ir, però, sono irregolari e fanno parte del terzo gruppo. L’unico modo per riconoscerli è conoscerne la coniugazione, perché non presentano la desinenza -iss alle persone plurali: “courir” (correre) si coniuga in “nous courons” alla prima persona plurale, non in “nous courissons”.

La nota dolente è che questi verbi sono anche più comuni, pur non essendo moltissimi. Se siete alle prime armi e vi capita un verbo in -ir, è più probabile che si tratti di un verbo del terzo gruppo che del secondo. Per questi verbi non ci sono regole, o meglio, ci sono delle regole che si possono applicare a gruppi di verbi. Ma pian piano imparerete a riconoscerli e li coniugherete senza problemi.

E ora diamo un occhio a quali sono i verbi in francese che vengono utilizzati più spessi e come si coniugano all’indicativo presente. Noterete che molti di loro sono irregolari, ma non abbattetevi: come detto non ci metterete molto a capirne il meccanismo.

I 20 verbi più comuni in francese (e come utilizzarli)

I 20 verbi in francese da conoscere

1. être — “essere”

  • je suis io sono
  • tu es — tu sei
  • il, elle, on est — lui, lei, si è
  • nous sommes — noi siamo
  • vous êtes — voi siete (plurale informale), lei è (singolare formale)
  • ils, elles sont — loro sono

Esempio: Je suis devant le cinéma. (Sono davanti al cinema.)

C’è da notare che être (come avoir) è uno dei verbi in francese più comuni, perché viene utilizzato in combinazione con il participio passato per formare il passé composé (analogo al passato prossimo in italiano), come nella frase: La semaine dernière, nous sommes allés à la mer (La settimana scorsa siamo andati al mare.)

2. avoir — “avere”

  • j’ai 
  • tu as 
  • il, elle, on a 
  • nous avons 
  • vous avez 
  • ils, elles ont 

Esempio: J’ai envie de manger une glace. Et toi ? (Ho voglia di mangiare un gelato. E tu?)

Da notare che la prima persona singolare, nel verbo “avoir”, diventa j’, con l’elisione della “e”.

3. faire — “fare”

  • je fais 
  • tu fais
  • il, elle, on fait 
  • nous faisons 
  • vous faites 
  • ils, elles font 

Esempio: Tu fais toujours de la danse ? (Fai ancora danza?)

4. pouvoir — “potere”

  • je peux 
  • tu peux 
  • il, elle, on peut 
  • nous pouvons 
  • vous pouvez
  • ils, elles peuvent 

Esempio: Tu peux me passer le café ? (Puoi passarmi il caffè?)

I verbi in -oir fanno parte del terzo gruppo, ossia dei verbi francesi irregolari. Non sono molti, ma quasi tutti sono molto utilizzati e vanno quindi imparati a memoria il prima possibile.

👉 Leggi anche: I verbi modali francesi: la guida per usarli come si deve

5. dire — “dire”

  • je dis 
  • tu dis
  • il, elle, on dit
  • nous disons 
  • vous dites 
  • ils, elles disent 

Esempio: Je te dis que c’est vrai ! (Ti dico che è vero!)

6. aller — “andare”

  • je vais 
  • tu vas
  • il, elle, on va 
  • nous allons 
  • vous allez 
  • ils, elles vont

Esempio: Tu vas à la fête ce soir ? (Vai alla festa questa sera?)

7. voir — “vedere”

  • je vois 
  • tu vois 
  • il, elle, on voit 
  • nous voyons 
  • vous voyez 
  • ils, elles voient 

Esempio: Tu vois où est la crêperie ? J’habite juste à côté. (Vedi dove c’è la crêperie?  Io abito lì di fianco.)

8. savoir — “sapere”

  • je sais
  • tu sais 
  • il, elle, on sait 
  • nous savons 
  • vous savez 
  • ils, elles savent 

Esempio: Vous savez si la gare est loin ? (Sapete/sa se la stazione è lontana?)

9. vouloir — “volere”

  • je veux 
  • tu veux 
  • il, elle, on veut 
  • nous voulons 
  • vous voulez 
  • ils, elles veulent 

Esempio: Tu veux m’accompagner au concert ? (Vuoi accompagnarmi al concerto?)

10. venir — “venire”

  • je viens 
  • tu viens 
  • il, elle, on vient 
  • nous venons 
  • vous venez 
  • ils, elles viennent 

Esempio: Ils viennent nous rendre visite le week-end prochain. (Verranno a farci visita il prossimo fine settimana.)

“Venir”, come “tenir” (tenere), ha una coniugazione molto irregolare che nessun altro verbo presenta. Questi verbi sono particolarmente importanti perché danno vita a tanti composti, come “devenir” (diventare) o “retenir” (trattenere) che seguono la stessa coniugazione.

11. devoir — “dovere”

  • je dois 
  • tu dois 
  • il, elle, on doit 
  • nous devons 
  • vous devez 
  • ils, elles doivent 

Esempio: Nous devons y aller. (Dobbiamo andarci.)

12. falloir — “essere necessario” (usato solo alla terza persona il)

  • il faut 

Esempio: Il faut que nous réservions une table pour samedi. (È necessario che prenotiamo un tavolo per sabato.)

13. croire — “credere”

  • je crois 
  • tu crois 
  • il, elle, on croit 
  • nous croyons 
  • vous croyez
  • ils, elles croient

Esempio: Je crois que le magasin est fermé. (Credo che il negozio sia chiuso.)

14. prendre — “prendere”

  • je prends 
  • tu prends
  • il, elle, on prend 
  • nous prenons
  • vous prenez 
  • ils, elles prennent 

Esempio: Je prends le train à la Gare du Nord. (Prendo il treno alla Gare du Nord.)

Anche i verbi in -re fanno parte del terzo gruppo, quello dei verbi in francese che hanno una coniugazione irregolare. Non sono molti, ma sono molto importanti da conoscere. L’aspetto positivo è che una volta imparato come si coniuga “prendre”, potrete coniugare tutti i derivati (come “apprendre”) senza sforzo.

15. mettre — “mettere”

  • je mets 
  • tu mets 
  • il, elle, on met 
  • nous mettons
  • vous mettez 
  • ils, elles mettent 

Esempio: Tu mets la table ? (Apparecchi [lett. metti] la tavola?)

16. trouver — “trovare”

  • je trouve 
  • tu trouves 
  • il, elle, on trouve 
  • nous trouvons 
  • vous trouvez
  • ils, elles trouvent 

Esempio: Je trouve cette langue très difficile. (Trovo questa lingua molto difficile.)

17. donner — “dare”

  • je donne 
  • tu donnes 
  • il, elle, on donne 
  • nous donnons 
  • vous donnez 
  • ils, elles donnent 

Esempio: On se donne rendez-vous sur la place principale ? (Ci diamo appuntamento nella piazza principale?)

18. parler — “parlare”

  • je parle 
  • tu parles 
  • il, elle, on parle
  • nous parlons
  • vous parlez 
  • ils, elles parlent 

Esempio: Nous parlons cinq langues. (Parliamo cinque lingue.)

19. aimer — “piacere, amare”

  • j’aime 
  • tu aimes 
  • il, elle, on aime 
  • nous aimons
  • vous aimez 
  • ils, elles aiment 

Esempio: J’aime aller au marché le week-end. (Mi piace andare al mercato nel fine settimana.)

20. passer — “passare, trascorrere”

  • je passe
  • tu passes
  • il, elle, on passe 
  • nous passons 
  • vous passez 
  • ils, elles passent 

Esempio: Je passe te voir avant de partir. (Passo a trovarti prima di partire.)

Ora che conoscete i 20 verbi in francese più comuni, vi sorprenderà la quantità di cose che sarete già in grado di capire e dire.

Vuoi migliorare il tuo francese?
PROVA BABBEL
Condividi: