Le parole difficili da pronunciare (per gli stranieri)

Che cosa succede quando chiediamo a un gruppo di persone non italiane di pronunciare alcune parole particolarmente ostiche?

Quali sono le parole difficili da pronunciare in italiano per gli stranieri?

Noi italiani siamo abituati a pensare che la nostra lingua sia la più facile da leggere e che in sostanza si legga come si scrive. D’altra parte, tutto quello che vediamo scritto nero su bianco va scandito con decisione: le lettere si leggono tutte (fatta eccezione per la H) e non ci sono strani dittonghi che trasformano le parole in qualcos’altro.

Questo, ovviamente, ci pone qualche problema quando vogliamo imparare una lingua straniera. Per i motivi già descritti, infatti, siamo portati a pronunciare tutto quello che vediamo scritto sulla pagina e, al contrario, tralasciamo quello che serve… Tipo il suono aspirato della H, decisivo quando dobbiamo comunicare al nostro amico inglese che siamo hungry (affamati) e invece gli diciamo che siamo angry (arrabbiati).

Vi è mai capitato di rimanere muti e indecisi prima di osare un Fräulein (che si pronuncia froilain)? Oppure di scervellarvi di fronte a un œil o yeux, incrociando le dita con la speranza di azzeccare la pronuncia corretta?

Ma se pensate che gli stranieri non debbano fronteggiare gli stessi problemi nello studio della nostra lingua, siete fuori strada. Ecco una lista delle parole italiane difficili da pronunciare per gli stranieri!

Le 5 parole più difficili da pronunciare in italiano

1. Chiacchiericcio

“Chiacchiere”, “chiacchierare” e “chiacchiericcio” sono sicuramente tra le parole difficili da pronunciare per gli stranieri. Il suono “ch”, infatti, in molte lingue si pronuncia non con una C “dura” ma come la C di “cesto”. La doppia “c”, inoltre, crea ulteriore confusione. Insomma, non è una sorpresa che “chiacchiericcio” sia una parola così ostica!

2. Scherzo

E a proposito di “ch”, un altro grosso problema per gli stranieri che stanno imparando l’italiano è la parola “scherzo”. In tedesco, per esempio, SCH si pronuncia come il nostro SC di “scia” e questo problema si presenta per molte altre lingue.

3. Gnocchi

Tra il “gn” e il “ch”, la parola “gnocchi” è una di quelle che crea più difficoltà a chi sta imparando l’italiano. Ad ogni modo questo suono, che si chiama “nasale palatale”, è rappresentato graficamente con “gn” anche in francese (“gagner”): loro, quindi, non dovrebbero avere troppi problemi.

4. Ghiaccio

Esattamente come “ch”, anche “gh” viene spesso pronunciato nella maniera sbagliata da chi sta imparando l’italiano. L’aggiunta di una doppia “c” seguita da una “i” rende le cose ancora più complicate!

5. Sciogliere / Scegliere

Forse, tra tutti i suoni della lingua italiana, quello di “gli” è il più difficile di tutti. Ne consegue che “sciogliere” e “scegliere” siano tra le parole più difficili da pronunciare in italiano per gli stranieri, forse le più difficili in assoluto, visto che per molti di loro la pronuncia di “sc” non è molto logica (vedi alla voce: “scherzo”).

video thumbnail

Altre parole difficili da pronunciare in italiano

  • Chiglia
  • Bruschetta
  • Aiuola
  • Cinquantacinque
  • Sciocchezza
  • Chiosco
Vuoi imparare una lingua?
INIZIA SUBITO CON BABBEL!
Condividi: