Che lingua vuoi imparare?Right Arrow

Quali sono le differenze tra il portoghese e il brasiliano?

Due facce della stessa moneta o due lingue differenti?
Quali sono le differenze tra il portoghese e il brasiliano?

Se decidete di imparare il portoghese, probabilmente vi chiederete quale studiare: il portoghese lusitano, cioè quello che si parla in Portogallo, o il portoghese brasiliano? Entrambi sono indubbiamente abbastanza simili da essere reciprocamente comprensibili, tuttavia per i parlanti madrelingua le differenze tra portoghese e brasiliano sono notevoli.

Analizziamo alcune delle differenze più evidenti tra il portoghese europeo e il portoghese brasiliano. Nel complesso, le similitudini tra queste due varianti sono maggiori rispetto alle differenze, ma la comprensione delle caratteristiche che le distinguono può essere utile quando si impara la lingua.

👉 Leggi anche: Che differenze ci sono tra lo spagnolo parlato in Spagna e quello dell’America Latina?

Le principali differenze tra il portoghese e il brasiliano

Gli accenti e la pronuncia

Alcune persone pensano che il portoghese brasiliano sia più musicale, a causa della pronuncia piena delle vocali aperte, mentre al contrario la cadenza del portoghese europeo risulta piuttosto farfugliata e “impastata”. Un’altra differenza di pronuncia piuttosto evidente riguarda la s: quando è alla fine di una parola, viene pronunciata come una -ss dai brasiliani, mentre i portoghesi la pronunciano -sh (come in sciame). Per l’udito di uno straniero, l’accento del portoghese brasiliano ha una cadenza melodiosa e forte per cui, almeno inizialmente, può essere più facile da capire e imparare. Al contrario, proprio a causa di queste differenze di pronuncia può essere necessario un po’ più di tempo per abituarsi all’accento del portoghese europeo.

Grammatica e ortografia

Alcune parole si scrivono in modo diverso. Ad esempio, “ricevimento” in portoghese europeo si scrive receção, mentre in portoghese brasiliano si pronuncia e si scrive recepção, con una p aggiuntiva che viene pronunciata chiaramente. Lo stesso vale per tutte le parole in cui la pronuncia della p si articola in portoghese brasiliano, ma si omette in portoghese europeo.

👉 Leggi anche: Una breve introduzione alla grammatica portoghese

Inoltre, i brasiliani sono creativi nell’utilizzo del portoghese e trasformano alcuni sostantivi in verbi. Ad esempio, per dire “congratularsi” il portoghese usa l’espressione dar os parabéns, che i brasiliani a volte abbreviano in un unico verbo, parabenizar.

Per quanto riguarda i tempi cosiddetti “continuati”, poi, troviamo un’altra delle differenze tra portoghese e brasiliano: per dire “sto mangiando”, i brasiliani usano una forma identica all’italiana, cioè “estou comendo”, utilizzando il gerundio. I portoghese, invece, dicono “estou a comer”, con l’infinito (esattamente come succede in francese).

Un altro aspetto interessante del portoghese brasiliano è l’assimilazione delle parole straniere, che vengono scritte adattandole foneticamente. “Media” (con l’accezione di “mass media”) si scrive mídia in portoghese brasiliano e media in portoghese europeo. Il portoghese brasiliano prende le parole direttamente dall’inglese americano ignorando la radice latina, mentre al contrario il portoghese europeo le adotta dal latino e mantiene la pronuncia originale. In generale, il portoghese europeo è più restio ai cambiamenti ed è dunque più cauto nell’assimilazione delle parole straniere.

👉 Leggi anche: L’influenza africana nel portoghese brasiliano

Tono formale e informale

Una delle principali differenze tra portoghese e brasiliano riguarda l’uso formale dei pronomi. La lingua portoghese ha differenti pronomi, che vengono utilizzati a seconda del livello di formalità richiesto dalle varie situazioni. In Brasile, il pronome você viene utilizzato in contesti informali per rivolgersi alla maggior parte delle persone, ma è possibile adoperarlo anche in alcune situazioni formali, rendendolo simile al pronome inglese you, che viene usato per qualsiasi persona e in qualunque contesto.In Portogallo, tuttavia, il pronome tu viene usato esclusivamente per amici e familiari, oltre che in altre situazioni informali.

La distinzione tra tono formale e informale può essere fonte di grande confusione per le persone che dal Brasile emigrano in Portogallo. Se parlando con una persona portoghese vi confondeste e usaste il pronome tu anziché di você, non solo non entrereste nelle sue grazie, ma dareste anche un’impressione di maleducazione, scortesia e persino aggressività. A complicare maggiormente le cose, i portoghesi non pronunciano espressamente você perché ha un suono aspro, quindi rimuovono il pronome e coniugano il verbo alla terza persona singolare.

Differenze tra portoghese e brasiliano nel vocabolario

Ed eccoci nell’ambito dove più si evidenziano le differenze tra portoghese e brasiliano: il vocabolario. Alcune parole, infatti, sono completamente diverse nelle due lingue. Ecco un elenco delle più importanti:

Italiano 🇮🇹Portoghese BR 🇧🇷Portoghese EU 🇵🇹
TrenoTremComboio
AutobusÔnibusAutocarro
AbitoTernoFato
SedereBundaRabo
GelatoSorveteGelado
TazzaXícaraChávena
FrigoriferoGeladeiraFrigorífico
MarroneMarromCastanho

Molte di queste differenze generano confusione nei parlanti dei due continenti e a volte possono creare delle difficoltà di comunicazione, ma se saprete mantenere un atteggiamento curioso e non avrete paura di fare domande, potrete risolvere rapidamente qualsiasi incomprensione. I portoghesi e i brasiliani parlano comunque la stessa lingua, nonostante questa si sia evoluta in modo diverso nel corso degli anni,

Quale portoghese imparare, dunque?

Pensate a dove volete lavorare, studiare o viaggiare. Alcuni suoni vi sembrano più accattivanti di altri? Che cosa vi interessa di più: la cultura brasiliana o quella portoghese? Dove preferireste vivere, se ne aveste la possibilità? Avete degli amici o delle amiche in uno di questi paesi?

Se ancora non riuscite a decidervi, potete affidarvi ai numeri. In Portogallo, ci sono solo quasi 10 milioni di parlanti, mentre in Brasile ce ne sono più di 200 milioni. Se vi lasciate influenzare da questi dati sulla popolazione, il portoghese brasiliano è la variante più comune.

👉 Leggi anche: Come diventare brasiliani in 10 passi

Fermo restando che ci sono delle differenze tra portoghese e brasiliano, ricordate che si tratta pur sempre della stessa lingua, quindi sarete in grado di leggere i libri pubblicati in entrambi i paesi e in generale di comunicare con tutte le persone, basterà un piccolo sforzo. Non lasciate che degli ostacoli trascurabili impediscano la comunicazione tra culture diverse.


Questo articolo è apparso originariamente nell’edizione inglese di Babbel Magazine.

Migliora il tuo portoghese.
Nuno Marques
Nuno Marques è un marionettista e sceneggiatore che ama trascorrere il tempo a creare e animare le sue marionette. Adora sognare ad occhi aperti, andare in bicicletta per le strade di Berlino e andare all'opera. I suoi migliori amici sono fatti di feltro e spugna!
Nuno Marques è un marionettista e sceneggiatore che ama trascorrere il tempo a creare e animare le sue marionette. Adora sognare ad occhi aperti, andare in bicicletta per le strade di Berlino e andare all'opera. I suoi migliori amici sono fatti di feltro e spugna!

Articoli che ti potrebbero interessare

I falsi amici tra italiano e portoghese

I falsi amici tra italiano e portoghese

Attenzione a non cadere nella trappola dei falsi amici tra italiano e portoghese! La figuraccia è dietro l’angolo. La nostra redattrice Viviana ci racconta la sua esperienza.
Le mie 8 parole preferite in portoghese

Le mie 8 parole preferite in portoghese

La lingua portoghese è famosa per la sua eleganza e la sua cadenza morbida e seducente: ecco alcune parole che, secondo noi, ne trasmettono al meglio la magia.
Quali sono le differenze tra l’inglese britannico e quello americano?

Quali sono le differenze tra l’inglese britannico e quello americano?

Dallo spelling al vocabolario, dall’accento all’uso dei tempi verbali: ce ne sono più di quante crediate.