Babbel Logo

Italia

Lingue italiane che scompaiono: il grico

Lingue italiane che scompaiono: il grico

Salento: terra di ulivi, orti, masserie e storie fuori dal tempo. Qui si parla ancora il grico, una lingua ha attraversato l’Adriatico assieme agli antichi messapi ed è giunta fino ai giorni nostri: oggi viene parlata e cantata in poche piccole comunità.
Vecchi gerghi di piazza: il Furbesco e la Parlesìa, tra malavita e musica

Vecchi gerghi di piazza: il Furbesco e la Parlesìa, tra malavita e musica

Ci sono lingue fatte apposta per non essere comprese; o, meglio, per essere comprese da pochi. Come l’antica lingua dei “furbi”. E un’altra, utilizzata nei secoli scorsi da malviventi e musicisti.
Milano letteraria: la città in 13 libri e una poesia

Milano letteraria: la città in 13 libri e una poesia

Siete pronti per un tour letterario in città? Ecco a voi una booklist essenziale per conoscere la Milano raccontata nei libri!
Lingue italiane che scompaiono: l’arbëreshë

Lingue italiane che scompaiono: l’arbëreshë

Cinque secoli fa, l’arbëreshë è sbarcato sulla penisola italiana assieme ad alcuni profughi albanesi che fuggivano dall’avanzata ottomana. Oggi viene parlato in alcune zone del Sud Italia da circa centomila persone disseminate in una cinquantina di comunità.
Lingue italiane che scompaiono: il walser

Lingue italiane che scompaiono: il walser

Nel medioevo fu la lingua parlata dagli uomini più “alti” delle Alpi, capaci di spingersi dove la maggior parte della gente riteneva che abitassero solo demoni e animali più mostruosi. Attorno a quei pendii, ancora oggi si possono sentire le ultime testimonianze del walser, un fossile raro e immutato da secoli.
La tradizione toscana a tavola

La tradizione toscana a tavola

La cucina toscana: scopriamo assieme a Laura le meraviglie e le delizie di questa bellissima regione italiana. Buon appetito!
Lingue italiane che scompaiono: il tabarchino

Lingue italiane che scompaiono: il tabarchino

Il tabarchino è una lingua che ha viaggiato per mare, che si è arricchita di contaminazioni e che oggi viene parlata solo in due centri insulari della Sardegna.
Lingue italiane che scompaiono: l’occitano

Lingue italiane che scompaiono: l’occitano

L’occitano è una lingua senza patria. O meglio, è una lingua che una patria ce l’ha da quasi un millennio, ma non è mai esistita burocraticamente o sulle carte geografiche: si chiama Occitania e si estende dai Pirenei – al confine tra Francia e Spagna – fino alle Alpi italiane.
Non solo bagna càuda: 10 specialità nate in Piemonte

Non solo bagna càuda: 10 specialità nate in Piemonte

Il nostro viaggio nella gastronomia italiana continua: ecco una lista di specialità piemontesi da gustare subito! Che fame!
4 concetti tipicamente italiani che non esistono all’estero

4 concetti tipicamente italiani che non esistono all’estero

Quali sono le cose che mancano di più all’italiano all’estero? Scopritelo assieme a noi!
Un pomeriggio al caffè letterario

Un pomeriggio al caffè letterario

L’Italia è piena di posti in cui gustare un buon caffè e respirare un’aria d’altri tempi. Ecco la guida al caffè letterario perfetto.
5 stereotipi sugli italiani che secondo me sono veri

5 stereotipi sugli italiani che secondo me sono veri

Gli stereotipi sugli italiani sono realtà o esagerazione? Ecco il punto di vista di una connazionale che vive all’estero.
Parole straniere che conosciamo senza saperlo

Parole straniere che conosciamo senza saperlo

Quante sono le parole straniere che usiamo in italiano senza neanche rendercene conto? E quanto conoscerne il reale significato può aiutarci a imparare le lingue? Scopriamolo assieme!
Tutto quello che non sapevate sui gesti che hanno reso famosi gli italiani nel mondo

Tutto quello che non sapevate sui gesti che hanno reso famosi gli italiani nel mondo

I gesti italiani sono famosi in tutto il mondo ma siamo sicuri che proprio tutti ne conoscano il significato?